Pagine

domenica 29 novembre 2015

Torta ricotta e pere

Per il mio compleanno ho scelto di prepararmi una torta che non avrei potuto giustificare in altre occasioni. Le diverse varianti della ricetta mi occhieggiavano da tempo ma temevo di non soddisfare le aspettative dei miei familiari; per prima cosa, la mancanza di cioccolato lascia esprimere i miei figli verso una preventiva bocciatura, secondariamente, a mio marito non piace la presenza di frutta nei dolci. Nonostante ciò e motivata dal desiderio di soddisfare la mia curiosità e golosità, ho scelto una deliziosa Torta ricotta e pere e, in particolare, la ricetta di "Lucariello" (alla quale ho apportato piccole modifiche) letta su un gruppo Facebook.



Ingredienti

1. Dischi di pasta biscotto
130 g di mandorle pelate tritate finemente
40 g di farina 00
40 g di burro fuso raffreddato
150 g di zucchero a velo
4 uova
1 pizzico di sale

2. Farcia
150 ml di panna fresca montataLavorare
300 g di pere sciroppate
350 g di ricotta fresca
120 g di zucchero a velo
essenza di vaniglia


1. Montare a filo le uova con lo zucchero  e il pizzico di sale. Incorporare  con una spatola il burro e la farina miscelata alle mandorle tritate. Suddividere l'impasto in due stampi rotondi dal diametro di 24 cm, preventivamente imburrati e infarinati. Infornare in forno caldo a 180° e cuocere per 10/15'.

2. Tagliare a dadini le pere sciroppate e lasciarle sgocciolare.
Lavorare la ricotta con lo zucchero e l'essenza di vaniglia. Incorporare delicatamente la panna montata e le pere sciroppate.

3. Con l'aiuto di un anello da pasticceria comporre la torta; regolarlo sulla circonferenza dei dischi di pasta biscotto, posizionandone uno all'interno, versare la crema alla ricotta e adagiare sopra il secondo disco. Premere un po' per livellare la torta e riporre in frigo per tutta una notte.
Dopo il riposo, rimuovere l'anello e cospargere con zucchero a velo.


martedì 3 novembre 2015

Torta Savoia

Oggi mi ha preso il desiderio di preparare una tortina per l'onomastico di mia figlia. Avendo a disposizione solo il pomeriggio ho optato per quella che, in apparenza, mi sembrava la più semplice... è vero che la ricetta non richiede un particolare maestria ma l'esecuzione non mi ha consentito di allontanarmi dalla cucina. La bontà della torta, comunque, mi ha ripagata per l'impegno profuso!!!




Ingredienti
1. Per i dischi pasta biscotto
6 uova
150 g di zucchero a velo
90 g di farina 00
60 g di amido di frumento
10 g di miele

2. per la farcia
200 g di cioccolato fondente 50%
150 g di cioccolato al latte
100 g di nutella

3. per la bagna
60 g di acqua
40 g di rum
15 g di zucchero a velo

4. per la copertura
300 g di cioccolato fondente 70%
50 g di burro
q.b. cioccolato bianco

1.
Accendere il forno a 160°. Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve e mettere da parte. Montare i tuorli e lo zucchero, fin quando il composto inizierà a scrivere; unire il miele, poi a cucchiaiate la farina e l'amido setacciati. Infine amalgamare gli albumi avendo cura di non smontare il tutto. Sistemare un foglio di carta forno su una teglia, posizionare sopra il cerchio apribile di una tortiera di 22/24 cm di diametro. Versare all'interno del cerchio un mestolo di impasto, togliere il cerchio e introdurre la teglia nel forno caldo... il cerchio apribile ci è servito per creare dischi di uguale dimensione! Far cuocere per circa 10', finché il disco non apparirà dorato. Ripetere l'operazione fino a esaurimento dell'impasto che sarà sufficiente per ottenere 6 dischi.

2.
Fondere a bagnomaria i 2 cioccolati e la nutella, amalgamare bene.

3.
Versare acqua, zucchero e rum dentro un piccolo pentolino, mettere sul fuoco per sciogliere lo zucchero.

4.
Sciogliere, a bagnomaria, il cioccolato e il burro; amalgamare bene.

Composizione della torta
Al centro di un vassoio sistemare il primo disco di pasta biscotto, spennellare con la bagna al rum, e coprire con 1/4 circa di farcia. Proseguire, quindi, con un secondo disco, spennellare e farcire. Ripetere fino a chiudere con il 5° disco. Io ho composto la torta con 5 dischi e 4 strati di farcia. Versare sulla torta il cioccolato fuso e coprirla completamente. Lasciare solidificare un po' il cioccolato e procedere con le decorazioni con il cioccolato bianco fuso.

domenica 1 novembre 2015

Rame di Napoli

Quest'anno ho preferito dedicarmi alla preparazione delle deliziose rame di Napoli piuttosto che limitarmi a comprarle!!!




Ingredienti
500 g di farina 00
240 g di latte
200 g di zucchero
100 g di burro
75 g di cacao amaro
50 g di miele
50 g di mandorle
3 chiodi di garofano
1/2 cucchiaino di cannella 

330 g di confettura di albicocche

200 g di cioccolato fondente
50 g di burro

pistacchi di Bronte tritati, una manciata

Accendere il forno a 180°.
Polverizzare i chiodi di garofano e le mandorle. Lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e modellabile. Prelevare pallottole di impasto di circa 50 g, appiattirle un po' e adagiarle su un foglio di carta forno. Schiacciarle al centro con un dito per formare una fossetta. Infornare per 10' in forno già caldo. Appena fuori dal forno, con l'estremità del manico di un coltello schiacciare nuovamente il centro del biscotto, dal momento che la cottura avrà rimpicciolito la fossetta. Lasciare raffreddare. Ammorbidire sul fuoco la confettura e riempire i biscotti.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro, lasciare intiepidire e con un cucchiaio coprire i biscotti, agitandoli con indice e pollice perché il cioccolato si distribuisca in modo uniforme. Decorare subito con la granella di pistacchi. Lasciare rassodare.

lunedì 12 ottobre 2015

Kuro obi Judan: torta Karate

Cosa mi poteva scuotere dal disinteresse per la cucina di questi ultimi mesi?
La torta per il compleanno di mio figlio!
Da un paio di settimane ha iniziato a frequentare una scuola di Karate; si è immediatamente lasciato affascinare, a casa esegue spesso i Katà che comincia ad imparare, mi racconta dei primi kumitè che affronta e si immagina già con le cinture di alto valore. È stato naturale, quindi, stupirlo con il kimono e la cintura rossa corrispondente al più alto livello del karateka!



Pan di spagna
10 uova (400 g)
400 g di zucchero
230 g di farina 00
170 g di amido di riso
100 ml di acqua
1 bustina di lievito

Crema al cacao
600 ml di latte fresco intero
150 ml di panna fresca
150 g di zucchero
2 uova
75 g di cacao amaro
30 g di amido di riso
30 g di amido di mais

Crema pasticciera
600 ml di latte fresco intero
150 ml di panna fresca
180 g di zucchero
2 tuorli
1 uovo intero
30 g di amido di riso
30 g di amido di mais


Bagna al cacao
400 ml di acqua
4 cucchiai di cacao
4 cucchiai di zucchero
2 caffè

Panna fresca 500 ml

 Pasta di zucchero
1,5 kg bianca
q.b. rossa
q.b. nera

giovedì 2 luglio 2015

Farfalle con pesto di rucola e pomodori secchi

Arrivo a casa con la voglia di pranzare con qualcosa di buono e, soprattutto, nuovo. Fortunatamente la mia dispensa mi offre ottimi spunti. Così la mezz'ora di cui dispongo, prima che arrivi la famiglia, mi consente di preparare un magnifico primo piatto!



Ingredienti per 8 persone
600 g di farfalle
125 g di rucola (pesata già pulita)
75 g di pomodori secchi
50 g di mandorle pelate
100 g di olio evo
parmigiano reggiano grattugiato, a piacere
aceto bianco, per sbollentare i pomodori secchi

Ho messo sul fuoco la pentola per cuocere la pasta e nel frattempo mi sono dedicata alla preparazione del pesto.
Ho lavato i pomodori secchi e li ho sbollentati in acqua e aceto bianco per 2'. Nel cutter ho messo tutti gli ingredienti tranne l'olio che ho versato a filo mentre frullavo il tutto. Ho messo la salsa in una grande insalatiera, stemperato con qualche cucchiaio di acqua di cottura e versato le farfalle portate a cottura. Ho amalgamato bene la pasta al condimento, impiattato  e servito.

mercoledì 1 luglio 2015

Focaccia tramezzino

Quando si tratta di testare nuovi lievitati non mi tiro certo indietro, questo è particolare per l'idratazione al 100%, ciò conferisce alla focaccia notevole morbidezza e una certa umidità che la rendono ben superiore ai tramezzini cui rimanda il nome della ricetta. Provare per credere!!!

    Semplice con semi di sesamo


Ingredienti
500 g di farina 00
500 ml di latte
70 g di olio
10 g di zucchero
15 g di sale
12,5 g di lievito di birra fresco

per lucidare l'impasto
1 tuorlo d'uovo
Latte q.b.

per rifinire
Semi di sesamo

Versare nel boccale il latte, l'olio, lo zucchero e il lievito: 3' 50° vel.3. Aggiungere le farine ed il sale: 3' vel.spiga. Versare l'impasto, che risulterà piuttosto liquido, niella leccarda del forno rivestita con l'apposita carta e lasciare lievitare fino al raddoppio. Quando l'impasto sarà pronto per la cottura lucidarlo con il tuorlo allungato con un po' di latte. Infornare per 30' a 180°. Sfornare, lasciare intiepidire e farcire a piacere.


    Senza semini, già farcita con salame

martedì 30 giugno 2015

Polpette al limone

Trovo irresistibile l'essenza del limone che si mischia al sapore della carne, quindi, adesso che il mio alberello ha arricchito la sua chioma, ho raccolto delle profumatissime foglioline necessarie per arricchire di profumo e sapore delle anonime polpette!



Ingredienti
500 g di polpa di vitello tritata
160 g di latte
80 g di pangrattato
50 g di parmigiano grattugiato
2 limoni
1 uovo
prezzemolo
olio
sale
foglie di limone

In una ciotola mettere il pangrattato, versarci sopra il latte e lasciare che questo venga assorbito completamente. Aggiungere la carne tritata, l'uovo sbattuto, il parmigiano, il prezzemolo tritato e la scorza dei limoni grattugiata. Amalgamare bene gli ingredienti e aggiustare di sale. Se possibile lasciare riposare il composto affinché i sapori si leghino al meglio.
Rivestire una pirofila con carta forno, adagiare sopra delle foglie di limone unte. Formare le polpette e sistemarle sopra, coprire con altre foglie unte e infornare a 200° per 30'.
Gustare calde!

mercoledì 24 giugno 2015

Rotolo farcito con crema al limone

Gli onomastici si susseguono e quindi la cucina continua a sfornare dolci...



Ingredienti

per la pasta biscotto
3 uova
120 g di farina 00
120 g di zucchero
50 g di olio di mais
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di lievito per dolci

per la crema al limone
500 g di latte di riso (o altro tipo)
70 g di zucchero
50 g di amido di mais
1 limone, succo e scorza
1 pizzico di curcuma (a piacere)

per la pasta biscotto
Montare lo zucchero e le uova. Incorporare l'olio, la vanillina e la farina setacciata, infine unire il lievito. Versare l'impasto nella leccarda del forno coperta con l'apposita carta. Infornare in forno caldo a 180° per circa 12/15'. Sfornare e capovolgere su un foglio di carta forno bagnato e strizzato. Togliere quello che abbiamo utilizzato per la cottura e che è rimasto attaccato al dolce. Arrotolare cercando di non ustionarsi e lasciare raffreddare.

per la crema
In un pentolino versare il latte e la scorza del limone, scaldare e lasciarlo in infusione per una decina di minuti. Filtrare, unire lo zucchero, la curcuma, la maizena e portate a bollore mescolando. Restringere fino alla consistenza desiderata, amalgamare il succo di limone. Lasciare raffreddare.

Srotolare la base, farcire e riarrotolare. Tenere in frigo fino al momento di servire. Rifilare i bordi e cospargere con zucchero a velo.



martedì 23 giugno 2015

Dorayaki - pancake giapponesi

Da quando la scuola è finita ci permettiamo di trascorrere più tempo insieme a colazione. Stamattina ho proprio strafatto preparando dei golosissimi pancake!



Ingredienti per 10 dorayaki
2 uova
130 g di farina 00
80 g di zucchero
50 g di acqua
1 cucchiaio di miele (20 g)
1/2 cucchiaino di bicarbonato

Mettere le uova e lo zucchero nel boccale: 1' vel. 3
Unire la farina, l'acqua, il miele e il bicarbonato. Mescolare 1' vel. 4
Lasciare riposare la pastella in frigo per 30'.
Scaldare una padella, ungerla con l'olio, versare 1 cucchiaio di composto e cuocere qualche minuto, appena compaiono delle bollicine girare e cuocere dall'altro lato. Farcire a piacere a coppie e servire.

La ricetta l'ho trovata qui.

domenica 21 giugno 2015

Torta di gelato al pistacchio di Bronte

La Domenica non si può fare a meno del dolce, se poi c'è anche un onomastico di mezzo bisogna fare qualcosa di speciale...


Ingredienti per 1 torta di 20 cm di diametro

per la base
1 uovo (60 g)
60 g di zucchero
60 g di fecola di patate
1/4 di cucchiaino di lievito per dolci

per la bagna
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cucchiaio di zucchero
100 ml di acqua

per il gelato
300 ml di latte intero
250 ml di panna fresca
100 g di pistacchi di Bronte
100 g di zucchero
1 tuorlo

per la decorazione
100 g di cioccolato fondente
30 g di granella di pistacchio di Bronte

per il gelato
Se si utilizza il Bimby per fare il gelato bisogna cominciare la sera prima. Tritare i pistacchi di Bronte per 20'' a vel. 8 e mettere da parte. Nel boccale inserire il latte, la panna, il tuorlo e lo zucchero e cuocere: 7' 90° vel. 4. Unire i pistacchi: 30'' vel. 3. Versare il composto in un contenitore largo e, dopo averlo fatto raffreddare, metterlo in freezer per tutta la notte.

per la base
Montare a spuma l'uovo con lo zucchero, aggiungere la fecola setacciata con il lievito. Versare l'impasto in una teglia (20 cm di diametro) imburrata o coperta con carta forno. Infornare a 160° per 10/15'.

per la bagna
Mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero, portare a bollore e far addensare per qualche minuto; aggiungere il cacao, amalgamarlo bene e lasciare raffreddare.

Comporre la torta
Estrarre il gelato dal freezer. Dopo averlo lasciato a temperatura ambiente qualche minuto tagliarlo a quadrotti. Sistemare il disco di pan di spagna al centro di un vassoio e irrorare con la bagna al cacao. Posizionare attorno al disco un anello da pasticceria e mantecare il gelato: inserire nel boccale del Bimby i quadrotti di gelato: 1' vel. 6. Versare il gelato sul disco di pan di spagna e livellare. Lasciare indurire in freezer per circa 30'. Nel frattempo fondere il cioccolato a bagnomaria.
Quando il gelato sarà ben solidificato, togliere l'anello e decorare con il cioccolato e la granella di pistacchi di Bronte.


domenica 14 giugno 2015

Granita alle mandorle

Bisogna che ci pensi la sera prima, ma svegliare i miei familiari con il profumo delle brioche e una coppa di granita non ha prezzo!


Ingredienti
600 ml di acqua
250 g di zucchero
100 g di mandorle pelate

Per evitare di ottenere una pasta compatta, tritare insieme lo zucchero e le mandorle: 1' vel. turbo. Aggiungere l'acqua e amalgamare gli ingredienti facendo sciogliere lo zucchero: 4' 50° vel.3. Versare il liquido in un contenitore largo e riporre nel freezer per tutta la notte.
La mattina seguente lasciare il contenitore a temperatura ambiente per 5', tagliare il composto ghiacciato a quadretti e inserire bel boccale del bimbi, tritare fino ad ottenere una granita cremosa: 1' o 2' (a seconda di quanto si sia sciolto  il composto) vel. turbo spatolando.

martedì 9 giugno 2015

Torta ricotta e cioccolato

L'avevo detto che oggi si festeggiava, no? E così è stato! Per l'ultimo giorno di scuola la replica della torta che, preparata ieri alle 6:00 del mattino, non ho potuto assaggiare dal momento che serviva per i bagordi di mia figlia & company. La verità è che qualsiasi occasione, o pseudo tale, è buona per provare una ricetta e, per necessaria conseguenza, mangiarla. La ricetta in questione (che per quel che ne so è della Parodi) pur avendola notata da tempo, non mi ha incuriosita finché  mia sorella, che la prepara ripetutamente, non ne ha lodato la bontà. E così sia... pur sempre di cioccolato si tratta!!!
Risultato? Ammetto che la torta è soffice e davvero molto buona, non prevede burro e - quando di mezzo abbiamo sia cacao che più di una tavoletta di cioccolato - è già un bel risparmio!!!
Vi invito sicuramente a provarla!


Ingredienti
300 g di ricotta*
200 g di zucchero
200 g di farina
150 g di gocce di cioccolato fondente
3 uova
2 cucchiai di cacao amaro (circa 25 g)
1 bustina di lievito

Nel caso non si abbiano le gocce di cioccolato, tritare il cioccolato fondente e tenerlo da parte. Lavorare a crema la ricotta con lo zucchero, dopo aver ottenuto un composto liscio e omogeneo aggiungere le uova amalgamandole una alla volta. Aggiungere la farina, il cacao e il lievito setacciati.    Dopo averli incorporati, unire le gocce di cioccolato (in alternativa, il cioccolato fondente tritato) e amalgamare.

Con il Bimby
Tritare il cioccolato fondente: 7'', vel.8 e mettere da parte.
Nel boccale inserire la ricotta e lo zucchero: 30'', vel.5. Aggiungere uova e farina: 1', vel.5. Unire il lievito, il cacao e il cioccolato tritato: 30'', vel.3.

Versare l'impasto in una teglia con diametro di 26 cm coperto con carta forno e infornare in forno caldo a 180° per 40' o, comunque, finché non sarà superata la prova stecchino.




*per insufficienza di ricotta, ho utilizzato 200 g di ricotta e 100 g di mascarpone.


lunedì 8 giugno 2015

Vellutata di fagiolini e patate al basilico

Dal momento che domani ci sarà da festeggiare, questa sera ci teniamo leggeri... ovviamente sempre con tanto gusto!!!



Ingredienti a persona
200 g di fagiolini puliti
200 g di patate pelate
200 g di acqua
1/2 cipollotto fresco
1 ciuffo di basilico fresco
1 cucchiaio di olio
sale q.b.

Sminuzzare i fagiolini, le patate e il cipollotto; metterli in una pentola con il resto degli ingredienti. Lasciare cuocere per 20' e frullare con il minipimer. Versare la vellutata in una scodella, aggiungere un filino di olio e qualche fogliolina di basilico. Gustare accompagnando con crostini di pane e, se piace, con una grattugiatina di parmigiano reggiano.

lunedì 1 giugno 2015

Torta alle fragole

Adesso che si trovano le fragole migliori, vi suggerisco di provare questa ricetta eccezionale che trovai da Arabafelice tempo fa. Da allora è in assoluto la mia torta di fragole preferita!!!



Ingredienti
300 g di fragole fresche
180 g di farina 00
150 g di zucchero, più 2 cucchiai per la copertura
125 ml di latte
85 g di burro
1 uovo
1 bustina di vanillina
1 e 1/2 cucchiaini di lievito
1/2 cucchiaino di sale

Montare il burro e lo zucchero. Unire l'uovo e, dopo averlo amalgamato, il latte. Aggiungere il sale e la vanillina. Incorporare la farina e, per ultimo, il lievito. Versare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata. Distribuirvi sopra le fragole tagliate a metà, cospargere la superficie con i 2 cucchiai di zucchero. Infornare in forno caldo a 180° e cuocere per circa 45'.



sabato 30 maggio 2015

Penne rigate al salmone fresco

Di nuovo, nel tentativo di evitare la panna, ho utilizzato solo gli ingredienti "buoni" ottenendo, in meno di 1/4 d'ora, un piatto da leccarsi i baffi!!!


Ingredienti per 4 persone
280 g di penne rigate
400 g di salmone fresco
timo
aglio
olio
sale
pepe bianco
scorza di limone grattugiata

Mettere una pentola sul fuoco per la cottura della pasta.
Dedicarsi alla preparazione del condimento: togliere dal trancio di salmone la pelle e le lische, tagliarlo a cubetti. Dopo aver buttato la pasta, in una capiente padella versare l'olio e lasciare sfrigolare l'aglio, una volta che l'olio si sarà insaporito togliere l'aglio e aggiungere il salmone, le foglioline di timo, il sale, una spolveratina di pepe bianco e una grattugiata di scorza di limone. Lasciare cuocere qualche minuto. Scolare la pasta e aggiungerla all'intingolo, se necessario allungare con un mestolino di acqua di cottura. Impiattare e servire.



giovedì 28 maggio 2015

Sformatini di uova e verdure

Mi piace combinare gli ortaggi di stagione in maniera diversa tra di loro oppure provo a cuocerli in teglie differenti nel formato. Tutto ciò al fine di stuzzicare e incuriosire il mio piccolo carnivoro... e così, per questa volta... missione compiuta!!!





Ingredienti
4 uova
100 g di fagiolini
100 g di zucchine
100 g di carote
100 g di provola ragusana a cubetti
100 g di grana grattugiato
100 g di prosciutto cotto
40 g di olio evo
Pangrattato

Sbattere le uova. Grattugiare grossolanamente tutti gli ingredienti e aggiungerli alle uova.

Con il Bimby
Tritare le verdure: 5' vel 5'. Mettere da parte
Con la farfalla, sbattere le uova: 10' vel5
Togliere la farfalla, unire le verdure e i formaggi, mescolare 5' vel. 5.

Ungere con  l'olio e cospargere con pangrattato gli stampi da muffin.
Versare il composto, spolverare con pangrattato, finire con un filino di olio e infornare a 180º/200º per 40/45', comunque fino a doratura.




mercoledì 27 maggio 2015

Pennette rigate con salsa di peperoni

Desideravo preparare una pasta ai peperoni rossi però, dal momento che non gradisco la panna prevista dalle ricette che conosco, ho deciso di trattarli proprio come dei buoni pomodori maturi. Il risultato? Leggero, gustoso buono e tanto tanto estivo!


Ingredienti per 4 persone
320 g di pennette rigate
peperoni rossi (2/3 secondo la grandezza)
1 cipollotto
olio evo
sale
basilico

Pulire i peperoni: lavarli, tagliarli in quarti, togliere semi e filamenti bianchi, ridurre in falde più piccole. Spostarli in una pentola, aggiungere la cipolla tagliata in pezzetti. Mettere sul fuoco finchè saranno teneri. Passare al passaverdura con il disco a fori piccoli, rimettere sul fuoco la salsa, lasciare stringere fino ad ottenere la densità desiderata. Al termine della cottura condire con olio evo e foglioline dei basilico spezzettate a mano.
Cuocere la pasta, scolarla e condire con la salsa, impiattare  servire e gustare!!!

lunedì 25 maggio 2015

Polpette gusto pizza

Oddio è quasi ora di cena! Cosa c'è in frigo? Accidenti solo delle uova?!?! E quel sacchettino lì che roba è? Ah, il pangrattato fresco che mi ha preparato la mamma! ... meno male che c'è lei!
uff però, se stasera mi avesse stupita con qualcosa di pronto... mmm come ad esempio
la cicorietta selvatica saltata in padella - che io odio pulire -
oppure quelle belle cotolette al profumo di aceto - lo sa, non mi piace friggere -
un bel trancio di pizza fatta in casa - non sempre ho il tempo per impastare e lasciare lievitare -
... Come??? già le ottoooo!?!?!? Basta divagare... e adesso noi con che cosa ceniamo???
mumble mumble
polpette gusto pizzaaaaaa





Ingredienti
pangrattato
parmigiano grattugiato
uova
concentrato di pomodoro
origano
olio evo
sale

Gli ingredienti vanno dosati tutti rigorosamente ad occhio; bisogna ottenere un impasto sodo e omogeneo che si possa modellare con le mani. Suggerirei di non lesinare con il concentrato di pomodoro e l'origano, essendo i sapori caratterizzanti la ricetta. Dopo aver dato forma alle polpette, infornare in forno caldo a 200° fino a doratura oppure, se vi va, friggere in olio di oliva. Servire calde.

domenica 24 maggio 2015

KamutCiock ovvero simil kinder cereali

Che siamo golosi!!! Prima di dire addio al cioccolato, causa temperature eccessive, strafoghiamoci di questi dolcetti facilissimi da realizzare: senza doppi strati o fatiche particolari tutta la bontà del kinder cereali!!! tralasciamo l'aspetto, eh eh eh!!!
Da non sottovalutare la comodità della ricetta al fine di abbattere l'esubero di cioccolato al latte da uova di pasqua!



Ingredienti 
100 g di kamut soffiato
270 g di cioccolato al latte (o fondente, a piacere)
20 g di burro

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, quando questo si sarà completamente fuso unire il burro e amalgamare bene. Togliere dal fuoco, aggiungere il kamut soffiato e mescolare. Prelevare il composto a cucchiaiate da adagiare su un foglio di carta forno. Lasciare rassodare et voilà... sotto a chi tocca!!!

mercoledì 20 maggio 2015

Focaccia aromatica

Adesso che ho rinnovato tutte le mie varietà preferite di piantine aromatiche è arrivato il momento di apprezzare con il gusto e l'olfatto questa morbidissima focaccia. Da provare!!!




Ingredienti
20 g di erbette aromatiche (timo, origano, maggiorana, rosmarino, salvia, menta)
250 g di semola
250 g di farina 00
150 g di yogurt greco
250 ml di acqua
1 cucchiaino di sale
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero

Raccogliere gli aromi, sciacquare e asciugare le foglioline. Tritarle insieme a 100 g di farina con qualche colpo di turbo. Mettere da parte. Sciogliere il lievito con lo zucchero e l'acqua: 3' 37º vel.1
Aggiungere la miscela di farina, lo yogurt, il sale e impastare.
Lasciare lievitare e poi stendere su una teglia cuocere in forno caldo per 25' a 200º.

martedì 19 maggio 2015

Insalata alla ligure

Stasera la voglia di cucinare non si è fatta viva, non per questo il desiderio di sedersi a tavola e gustare qualcosa di sfizioso sia venuto meno!!! Ce la faccio a mettere sul fuoco due uova fino a farle rassodare? E dai... sì!!!
Come premio ecco un'invitante insalata con i suoi colori e sapori così allegri e variegati... wow! mi è tornata una gran voglia di esperimenti! Cosa cucino domani?



Ingredienti

4 pomodori cuor di bue
2 uova
80 g di tonno in scatola al naturale
8 olive nere
4 acciughe sott'olio
olio q.b.
1 limone, il succo
basilico, a volontà
sale

Rassodare le uova, nel frattempo:
lavare e tagliare a dadolini i pomodori
sgocciolare il tonno e le acciughe, spezzettare
denocciolare le olive.
Sistemare tutto in un'insalatiera. Preparare la citronette emulsionando olio e limone, insaporire con un pizzico di sale e numerose foglie di basilico spezzettate a mano.
Non appena saranno trascorsi i 10 minuti necessari per avere le uova sode, raffreddarle sotto un getto di acqua fredda, sgusciarle, tagliarle in quarti e condire con la citronette. Servire!



lunedì 18 maggio 2015

Torta "Il giardino segreto"

Un giardino di golose rose alla fragola custodito da un'inferriata di cioccolato dalla quale fanno capolino giocose farfalle e tenere margheritine... ahahah, non doveva essere così ma sono brava ad aggiustare il tiro e a rimettermi in carreggiata!
Complimenti a me e tantissimi auguri di buon compleanno alla mia cara Mammina!!!


    L'ingresso principale


    Il retro


    l'aiuola


Ingredienti per una teglia rotonda di 26 cm di diametro

Per il pan di spagna
5 uova (300 g)
300 g di zucchero
150 g di farina 00
150 g di fecola di patate
50 g di acqua
1 bustina di lievito

Ho messo nel boccale del Bimby le uova con lo zucchero e le ho montate per 20' a vel.3. Poi, con le lame in movimento e la velocità impostata sempre a 3, ho aggiunto l'acqua, le farine setacciate e il lievito, ho lasciato lavorare per 30'' circa. Ho versato l'impasto nella teglia imburrata e infarinata, ho infornato in forno caldo a 160° e ho fatto cuocere per 35'. Dopo l'esito positivo della prova stecchino ho spento il forno, ho lasciato uno spiffero allo sportello e ho tenuto il pan di spagna in forno per altri 10'.

Per la crema bianca
800 ml di latte fresco
200 ml di panna fresca
300 g di zucchero
100 g di amido di mais
4 uova
2 bustine di vanillina

Ho messo tutti gli ingredienti nel boccale, ho impostato la temperatura a 90° e fatto cuocere per circa 12', in pratica finchè la crema non girava più. Ho versato in una ciotola di vetro e lasciato raffreddare con pellicola a contatto.

Per la crema alle fragole
500 g di fragole
200 g di zucchero
150 g di acqua
50 g di amido di mais
30 g di farina 00
il succo di mezzo limone

Lavare e asciugare le fragole. Tagliarle a metà e frullarle. Tutto nel boccale: 8' 90° vel 4.

Per la bagna al cacao
2 cucchiai di cacao
2 cucchiai di zucchero
300 ml di acqua

Per le rose alla fragola
1/2 l di panna fresca
100 g di mascarpone
60 g di zucchero a velo
riduzione alla fragola
(150 g di fragole fresche
70 g di zucchero
3 gocce di limone)

Preparare la riduzione alle fragole che dovrà essere usata fredda. Lavare e spezzettare le fragole, metterle in un padellino, aggiungere lo zucchero e le gocce di limone, accendere il fuoco e far cuocere per 5'. Frullare e passare in un colino per filtrare i semini. Lasciare raffreddare.
Montare insieme panna, mascarpone e zucchero. Amalgamare la riduzione alle fragole. Avendo ottenuto delle rose pallidine credo che, la prossima volta, quadruplicherò la quantità di riduzione alle fragole!

Per la finitura
cioccolato fondente


sabato 25 aprile 2015

Insalata di cuori di carciofo

Adoro i carciofi, e questa ricetta, semplice e veloce, è l'ideale per esaltarne il sapore!



Ingredienti per 4 persone
8 carciofi
aceto bianco
olio evo
prezzemolo
aglio
sale
pepe bianco


Pulire i carciofi: togliere le foglie esterne più dure, eliminare le estremità delle foglie rimaste lasciando la parte chiara, dividere a metà, eliminare il "fieno" e tagliare ogni metà in due, via via lasciarli a bagno in una soluzione di acqua e succo di limoni. Mettere sul fuoco una pentola con 3 parti di acqua e 1 di aceto (ad esempio, in base alla grandezza della pentola e alla quantità di carciofi, 750 ml di acqua e 250 ml di aceto).
Versare i cuori nell'acqua e aceto bollenti e cuocere dai 10' ai 20' in base alla qualità dei carciofi, a seconda che siano più o meno teneri. Regolarsi con uno o più assaggi!
Scolare e condire con olio, sale, aglio, prezzemolo tritato, pepe bianco e olio evo.
Servire l'insalata tiepida o fredda.

martedì 14 aprile 2015

Pane di semola con lievito madre

Dopo la preparazione delle tradizionali collure pasquali avevo appositamente conservato un pezzetto di pasta madre. Finalmente mi sono decisa a tentare e ho diligentemente rinfrescato il mio "pargoletto". Eh sì, perché con i rinfreschi di rito, che per sicurezza ho voluto raddoppiare, e la lunga lievitazione non si può certo improvvisarne la preparazione... ma che soddisfazione!!! Un pane con la crosta piacevolmente croccante, la doratura spettacolare, la mollica sostanziosa profumata e gradevolmente saporita! Promosso senz'altro a pieni voti!!!








Ingredienti
500 g di semola di grano duro
300 ml circa di acqua
150 g di lievito madre
1 cucchiaino di sale

La sera prima della lavorazione ho rinfrescato il lievito madre; al momento dell'impasto l'ho sbriciolato  nella ciotola dell'impastatrice; ho aggiunto acqua, farina e sale e ho fatto lavorare il robot fino a quando l'impasto è diventato morbido e omogeneo. L'ho preso tra le mani, l'ho lavorato ancora per puro piacere e ho suddiviso l'impasto in 4 pagnottelle. Dopo averle spolverate con altra semole le ho lasciate lievitare, ben coperte, per tutta la notte. Il mattino seguente ho inciso le pagnottine con un profondo taglio a croce e infornate in forno caldo a 200° fino a doratura cioè circa 15/20'.

sabato 21 febbraio 2015

Concerto One Direction in pasta di zucchero

Quest'anno dovevo farmi perdonare da mia figlia il concerto che non ha visto. Pensate che, con la sua band preferita in pasta di zucchero, ci sia riuscita?



Ingredienti

Per il pan di spagna
(per una teglia monouso da 12 porzioni)
10 uova
pari peso di zucchero 
pari peso di farina 00
2 bustine di lievito

Per la crema pasticciera
1,3 l di latte fresco intero
300 ml di panna fresca
150 gr di amido di mais
15 tuorli
300 gr di zucchero

per la copertura
500 ml di panna
pasta di zucchero colorata

lunedì 9 febbraio 2015

Teglia di broccoli e salsiccia

Brrrrr! Che freddo!!!
Anche a Bronte, oggi, temperatura sotto lo zero! E allora via a inventarsi giochi e passatempi per trascorrere a casa tutto il pomeriggio e la lunga serata... tanto domani non si va a scuola!!!


Ingredienti
neve
freddo
vento 
i Nebrodi

Stasera non mi va di perdere tempo in cucina, quindi piatto unico!
Ho alleggerito una ricetta letta su una rivista di cucina che prevedeva i broccoli impastellati  e fritti; garantisco che la ricetta rimane davvero goduriosa!


Ingredienti
1,5 kg di broccoli
500 g di salsiccia ai semi di finocchio
400 g di salsa di pomodoro
400 g di provola ragusana
1/2 bicchiere di vino rosso
olio
sale

Pulire i broccoli, ridurli in cimette e cuocere al vapore per 15' tenendoli al dente, salare. Nel frattempo privare la salsiccia del budello e sgranarla, farla cuocere qualche minuto in padella sfumandola con il vino. Tagliare la provola a fettine.
Quando gli ingredienti saranno pronti comporre la teglia: velare i fondo con la salsa di pomodoro e un filo di olio, continuare alternando strati di broccoli salsiccia e provola. Infornare a 180° per 10/15', finche il formaggio sarà sciolto e appena dorato.
Buon appetito!

venerdì 6 febbraio 2015

Tortino di alici

Oggi delle deliziose ma minuscole alicette mi hanno costretta ad un lavoro immane per ottenere questo gustosissimo secondo; vedere i piatti ripuliti, poi però, mi ha ripagato delle fatica sopportata e mi ha fatto vergognare un po' per le imprecazioni scagliate contro il mio cortesissimo e solerte pescivendolo!!!



Ingredienti
600 g di alici
Pangrattato
Prezzemolo
Menta
Sale
Pepe bianco
Olio evo
Scorza grattugiata di 1 limone

Eviscerare e diliscare le alici, lavarle e metterle a sgocciolare. Aromatizzare il pangrattato mescolandolo con il resto degli ingredienti.
In una teglia comporre il tortino: distribuire un po' di pangrattato sul fondo, disporre uno strato di alici e continuare alternando pangrattato e alici; finire con il pangrattato, versare un filino d'olio e infornare in forno caldo a 200º per una decina di minuti, finché la superficie non sarà dorata.
Sfornare e servire.

domenica 1 febbraio 2015

Torta camicia per il mio papà

Non fai in tempo a dire dieta e a gioire per aver avuto l'impressione che l'ago della bilancia segnasse 150 grammi in meno che sei costretto a subire una carrellata di feste di compleanno e similari.
Nella mia famiglia, in particolare per chi persegue l'utopia della perfetta forma fisica, non c'è niente di peggio del mese di Febbraio durante il quale siamo sottoposti a giorni alterni a compleanni onomastici feste di paese di parrocchia degli innamorati anniversari e ricorrenze varie, tutte rigorosamente celebrate a tavola!!!
Il mese è inaugurato dal compleanno del mio papà per il quale non potevo che preparare una torta camicia... dalla taglia calibrata, ah ah ah!


Ingredienti
 per una teglia da 6 porzioni (20 x30 cm circa)
Da farcire con 2 strati di crema

Pan di Spagna
7 uova (360 g)
360 g di farina 00
360 g di zucchero semolato
80 g di acqua
1 bustina di lievito

Crema pasticcera
1 l di latte
10 tuorli
200 g di zucchero
100 g di farina 00
2 bustine di vanillina

Bagna
8 caffè lunghi

Decorazione
1,5 kg di pasta di zucchero

giovedì 29 gennaio 2015

Vellutata di broccoli

Avete smaltito i chili accumulati durante i bagordi natalizi?
Se non avete ancora raggiunto l'obiettivo del vostro peso ideale, cullatevi con questa vellutata che costituisce un piatto molto saporito per una cena leggera e nutriente!
Ovviamente... dopo esservi deliziati con l'ultima cucchiaiata dovreste alzarvi da tavola!!!



Ingredienti

400 g di cimette di broccoli
200 g di patate
1/2 cipolla oppure 1 porro
500 ml di brodo
pepe bianco
30 ml di olio evo

Stufare la cipolla affettata sottilmente, unire le cimette di broccoli e le patate tagliate a dadini e insaporire qualche minuto. Unire il brodo e cuocere per 30'. Regolare di sale. Frullare con il minipimer. Suddividere la vellutata nelle scodelle, ultimare il piatto con qualche granello di pepe macinato e un filo di olio evo.

Con il Bimby è ancora più semplice:
Introdurre la cipolla tagliata in quarti nel boccale e tritarla: 5'' vel 7,
aggiungere l'olio: 3' 100° vel. soft;
unire le patate a dadini e le cimette di broccoli: 3' 100° vel.1
Aggiungere il brodo: 30' 100° vel. 1
Far raffreddare 1' poi frullare un altro minuto vel 5/6.
Impiattare, aggiungere pepe e olio e servire con crostini di pane tostato.