Pagine

lunedì 28 novembre 2016

Sofficini home made

I sofficini mi sono sempre piaciuti nonostante mia mamma li detestasse, come tutti i prodotti surgelati che, tirati fuori dal freezer un passaggio veloce nell'olio bollente, eccoli belli e pronti a tavola. Quelle poche volte che assecondava le mie richieste li bruciava sempre, probabilmente non voleva che li gustassi al massimo della loro bontà... 😇😇
Non ho smesso di adorarli ma i tentativi di sabotaggio di mia mamma non sono stati vani, non volendo rinunciare al goloso sfizio di queste fritture e avendo bandito dalla mia cucina i prodotti industriali, mi sono messa alla ricerca di una ricetta valida e, come giusto premio, l'alchimia è stata trovata: alla faccia di Carletto, ho servito a tavola i sofficini più buoni che si siano mai visti sulla terra!
Il piccolo soffi-addicted ha sentenziato: mamma d'ora in poi li farai solo tu!





Ingredienti
per la pasta
300 g di farina 00
250 g di latte
 30 g di burro
Sale q.b.

per la farcitura
salsa di pomodoro
mozzarella
origano
oppure
prosciutto cotto
scamorza affumicata
oppure
besciamella
funghi trifolati
oppure
besciamella
zucca
patate
oppure
besciamella
broccoli
acciughe
oppure
ciò che vi suggerisce la fantasia

per la panatura
uovo
pangrattato
sale

Mettere a bollire il latte con la noce di burro e il sale, appena raggiunto il bollore togliere dal fuoco e unire la farina setacciata. Mescolare energicamente con un mestolo.

Con il Bimby
Nel boccale versare il latte, il burro e il sale: 4' 100° vel.3
Aggiungere la farina: 10'' vel.6

Lasciare intiepidire e lavorare a mano fino a ottenere un impasto liscio. Formare una palla, avvolgere con pellicola per alimenti e lasciare raffreddare completamente.
Stendere la pasta con il matterello a uno spessore di 3mm e con una tazza, un coppapasta o l'apposita formina per ravioli, ricavare dei dischi. Porre al centro il ripieno prescelto e sigillare accuratamente. Passare prima nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Procedere con la frittura o con la cottura in forno: 200° fino a doratura.

sabato 26 novembre 2016

Focaccia allo yogurt greco

Come ho raccontato giá, non posso apparecchiare per il pranzo nè per la cena con un esiguo quantitativo di pane. Ho provato, in passato, a sopperire alla mancanza con un primo più sostanzioso o abbondante, ma sapere che quel prezioso cibo manca ci mette agitazione e malessere... ma se devo dirla tutta, spesso, pur notando lo scarseggiare di pane volutamente non passo a comprarlo: in questo modo mi sento definitivamente sollecitata ai miei esperimenti. Ciò è capitato di recente. Avendo scovato questa ricetta in questo stuzzicante blog alla prima occasione ho voluto assaggiarla. La prova è stata superata brillantemente: una focaccia sofficissima con una crosticina croccante e profumata.
Da rifare sicuramente :-P



Ingredienti
350 g di farina W330 (in alternativa metà 00 e metà Manitoba)
150 g di farina integrale
200/250 g di acqua
20 g di olio evo
150 g di yogurt greco
12 g di lievito di birra (1/2 cubetto)
10 g di sale
5 g di zucchero

Olio, acqua e sale in emulsione per spennellare la superficie
Origano per profumare

Disporre la farina a fontana e versare al centro 100 ml di acqua, dove avremo sciolto il lievito e lo zucchero. Iniziare a far assorbire il liquido alla farina, dopodiché aggiungiamo altri lo yogurt, l'acqua rimasta e l'olio. Per ultimo il sale. Se si rendesse necessario aggiungere altra acqua: l'impasto deve essere morbido ed elastico. Formare una palla e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Stendere la pasta sulla leccarda ricoperta di carta forno, spennellare la superficie con l'emulsione, profumare con l'origano e infornare in forno caldo a 200° fino a doratura.


venerdì 18 novembre 2016

Biscotti con semola

Biscotti molto semplici ma molto buoni, a sentire i miei tra i più buoni che abbia mai fatto...
L'uso della semola non vi intriga?



Ingredienti
200 g di semola
70 g di zucchero a velo
20 g di burro
20 g di olio
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
altro zucchero a velo per la finitura


Mettere gli ingredienti in una ciotola e lavorarli velocemente con le dita come si fa per una pasta frolla, (con il Bimby tutto nel boccale vel. 4 finchè la farina assorbe i grassi).
Compattare e far riposare in frigo per 30'.  Formare delle pallottoline grandi come noci e rotolarle nello zucchero a velo. Disporre su una teglia coperta con carta forno e infornare in forno caldo a 180º per 15'.


Aggiungi didascalia




Aggiungendo 3 cucchiaini di cacao e un goccino di latte alla metà dell'impasto, ho realizzato dei biscotti bigusto.

mercoledì 9 novembre 2016

Polpette di zucca

Lo so, mi sono fatta un po' monotona... ma la dolcezza e il colore di questo ortaggio mi fanno impazzire!!! Oltretutto, dopo aver comprato un'intera zucca se ne dovrà pur fare qualcosa, no?


Ingredienti
1 kg di zucca
1 uovo
pangrattato
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
erba cipollina
prezzemolo
noce moscata
sale
scamorza affumicata
olio evo

Pulire la zucca e tagliarla a pezzettoni, cuocerla a vapore. Prima di schiacciarla cercare di togliere quanta acqua sia possibile; io uso lo schiaccia patate, dopo averlo riempito schiaccio piano e gran parte dell'acqua fuoriesce e la elimino, poi schiaccio ciò che rimane. Mescolare alla purea di zucca l'uovo, il parmigiano e gli aromi che si preferiscono, amalgamare tanto pangrattato quanto necessario per ottenere un composto morbido, lasciare riposare un'oretta in modo che il pangrattato possa assorbire l'umidità della zucca. Riprendere il composto e formare delle pallottoline, inserire  all'interno un cubetto di scamorza affumicata. Disporre su una teglia coperta di cartaforno, oliare ciascuna polpetta e infornare in forno caldo a 200° fino a doratura, circa 30'/40'.

martedì 8 novembre 2016

Tortine con mele dell'Etna


A colazione è bene mangiare la frutta, vero? E se aggiungiamo zucchero, uova, panna fresca e poco altro è un grosso guaio? Se in casa c'è qualcuno che fa un uso smodato del forno, una colazione un po' più calorica è inevitabile!!!
La ricetta che ho eseguito l'ho scovata qui. Ho però utilizzato prodotti locali, in particolare delle deliziose e profumate "Puma Cola" dell'Etna!



Ingredienti

2 mele dell'Etna
1 limone, solo il succo
2 uova
150 gr zucchero
200 gr farina autolievitante
150 ml panna fresca
burro e farina per gli stampi
zucchero a velo per decorare

Sbucciare le mele, tagliarle a cubetti e irrorarle con il succo del limone, mettere da parte.
Montare uova e zucchero con le fruste finchè non siano ben gonfie, aggiungere pian piano la farina setacciata e amalgamare con una spatola con movimenti dall'alto verso il basso. Aggiungere la panna  cercando di non smontare l'impasto; suddividerlo nei pirottini da muffin e distribuire i cubetti di mela. Infornare in forno caldo a 180° coprendoli con carta stagnola, dopo 30' controllare la cottura, se le tortine non superano la prova stecchino togliere la stagnola e proseguire la cottura per altri 10'.


lunedì 7 novembre 2016

Zucca al rosmarino

Altra variante per gustarsi un buon contorno colorato!!! Adoro l'arancione;-)



Ingredienti per 2 persone
400 g di zucca
1 spicchio di aglio
olio evo
2 rametti di rosmarino
sale e pepe

Pulire la zucca e tagliarla a cubetti. Rosolare l'aglio in padella, aggiungere la zucca e il rosmarino spezzettato e lasciare cuocere. Salare, pepare e servire.

sabato 5 novembre 2016

Chocolate crinckles: biscotti alla lava

Biscotti facili, deliziosi e carinissimi da presentare! La ricetta l'ho letta su un ricettario Bimby ma è facile eseguirla anche senza l'aiuto di un robot. Ho preferito però, rispetto i 20' indicati per la cottura, lasciare in forno i biscotti solamente 10', o al massimo 12'; in questo modo rimangono molto morbidi e molto più cioccolatosi!!!
Da provare senz'altro;-)


Ingredienti
220 g di farina
130 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
50 g di burro
50 g di cacao amaro
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
50 g di zucchero a velo, per la finitura

Con Bimby
Tritare il cioccolato: 8'' vel.7
Aggiungere il burro: 2'30'' 60° vel.3
unire lo zucchero: 2'30'' 60° vel.3
Lasciare raffreddare il composto nel boccale, poi aggiungere le uova: 10'' vel.4
Unire la farina, il lievito e il cacao: 10'' vel.3, poi 10'' vel.4, infine 30'' vel. spiga.

Senza Bimby
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria, tenere da parte e far raffreddare. In una ciotola sbattere le uova e lo zucchero, amalgamare il cioccolato sciolti con il burro. Incorporare la farina setacciata insieme al cacao e al lievito. Amalgamare bene gli ingredienti.

In ogni caso
Raccogliere l'impasto e compattarlo formando una palla, avvolgerlo con la pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per un'ora.
Formare delle palline e rotolarle nello zucchero a velo, disporle su una teglia coperta di carta forno distanziandole tra loro; in cottura gonfiano. Cuocere in forno caldo a 180° per 10/12'.