Pagine

giovedì 22 dicembre 2016

Gelo al mandarino

Come concludere una cena o un pranzo luculliano? Secondo me un gelo al mandarino è un'ottima soluzione: fresco, frizzante, invitantissimo con il suo profumo inebriante ed l'aspetto divertentissimo!!! La ricetta poi, dello chef licatese Cuttaia, è una certezza!
Buona preparazione a tutti!!!


Ingredienti
1 l di succo di mandarino filtrato
300 g di zucchero
16 g di colla di pesce in fogli
per guarnire
buccia di limone grattugiata
granella di pistacchi di Bronte

Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce fino a che diventa morbida. Versare il succo di mandarino in una casseruola, unire lo zucchero e la colla di pesce strizzata e portare il liquido a una temperatura non superiore a 60°. Mescolare continuamente fino a quando la colla di pesce è completamente fusa e ben distribuita.
Versare il liquido in uno stampo da budino e riporlo in frigo per mezza giornata o una notte intera.
Al momento di servire, cospargere la superficie dl budino la buccia grattugiata del limone e la granella di pistacchi di Bronte quindi capovolgere su un piatto da portata.


E' la prima ricetta de "Per le scale di Sicilia" che ho riprodotto, esaudendo finalmente (...) la speranza dello Chef che ha firmato la mia copia 😊😊😊





lunedì 28 novembre 2016

Sofficini home made

I sofficini mi sono sempre piaciuti nonostante mia mamma li detestasse, come tutti i prodotti surgelati che, tirati fuori dal freezer un passaggio veloce nell'olio bollente, eccoli belli e pronti a tavola. Quelle poche volte che assecondava le mie richieste li bruciava sempre, probabilmente non voleva che li gustassi al massimo della loro bontà... 😇😇
Non ho smesso di adorarli ma i tentativi di sabotaggio di mia mamma non sono stati vani, non volendo rinunciare al goloso sfizio di queste fritture e avendo bandito dalla mia cucina i prodotti industriali, mi sono messa alla ricerca di una ricetta valida e, come giusto premio, l'alchimia è stata trovata: alla faccia di Carletto, ho servito a tavola i sofficini più buoni che si siano mai visti sulla terra!
Il piccolo soffi-addicted ha sentenziato: mamma d'ora in poi li farai solo tu!





Ingredienti
per la pasta
300 g di farina 00
250 g di latte
 30 g di burro
Sale q.b.

per la farcitura
salsa di pomodoro
mozzarella
origano
oppure
prosciutto cotto
scamorza affumicata
oppure
besciamella
funghi trifolati
oppure
besciamella
zucca
patate
oppure
besciamella
broccoli
acciughe
oppure
ciò che vi suggerisce la fantasia

per la panatura
uovo
pangrattato
sale

Mettere a bollire il latte con la noce di burro e il sale, appena raggiunto il bollore togliere dal fuoco e unire la farina setacciata. Mescolare energicamente con un mestolo.

Con il Bimby
Nel boccale versare il latte, il burro e il sale: 4' 100° vel.3
Aggiungere la farina: 10'' vel.6

Lasciare intiepidire e lavorare a mano fino a ottenere un impasto liscio. Formare una palla, avvolgere con pellicola per alimenti e lasciare raffreddare completamente.
Stendere la pasta con il matterello a uno spessore di 3mm e con una tazza, un coppapasta o l'apposita formina per ravioli, ricavare dei dischi. Porre al centro il ripieno prescelto e sigillare accuratamente. Passare prima nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Procedere con la frittura o con la cottura in forno: 200° fino a doratura.

sabato 26 novembre 2016

Focaccia allo yogurt greco

Come ho raccontato giá, non posso apparecchiare per il pranzo nè per la cena con un esiguo quantitativo di pane. Ho provato, in passato, a sopperire alla mancanza con un primo più sostanzioso o abbondante, ma sapere che quel prezioso cibo manca ci mette agitazione e malessere... ma se devo dirla tutta, spesso, pur notando lo scarseggiare di pane volutamente non passo a comprarlo: in questo modo mi sento definitivamente sollecitata ai miei esperimenti. Ciò è capitato di recente. Avendo scovato questa ricetta in questo stuzzicante blog alla prima occasione ho voluto assaggiarla. La prova è stata superata brillantemente: una focaccia sofficissima con una crosticina croccante e profumata.
Da rifare sicuramente :-P



Ingredienti
350 g di farina W330 (in alternativa metà 00 e metà Manitoba)
150 g di farina integrale
200/250 g di acqua
20 g di olio evo
150 g di yogurt greco
12 g di lievito di birra (1/2 cubetto)
10 g di sale
5 g di zucchero

Olio, acqua e sale in emulsione per spennellare la superficie
Origano per profumare

Disporre la farina a fontana e versare al centro 100 ml di acqua, dove avremo sciolto il lievito e lo zucchero. Iniziare a far assorbire il liquido alla farina, dopodiché aggiungiamo altri lo yogurt, l'acqua rimasta e l'olio. Per ultimo il sale. Se si rendesse necessario aggiungere altra acqua: l'impasto deve essere morbido ed elastico. Formare una palla e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Stendere la pasta sulla leccarda ricoperta di carta forno, spennellare la superficie con l'emulsione, profumare con l'origano e infornare in forno caldo a 200° fino a doratura.


venerdì 18 novembre 2016

Biscotti con semola

Biscotti molto semplici ma molto buoni, a sentire i miei tra i più buoni che abbia mai fatto...
L'uso della semola non vi intriga?



Ingredienti
200 g di semola
70 g di zucchero a velo
20 g di burro
20 g di olio
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
altro zucchero a velo per la finitura


Mettere gli ingredienti in una ciotola e lavorarli velocemente con le dita come si fa per una pasta frolla, (con il Bimby tutto nel boccale vel. 4 finchè la farina assorbe i grassi).
Compattare e far riposare in frigo per 30'.  Formare delle pallottoline grandi come noci e rotolarle nello zucchero a velo. Disporre su una teglia coperta con carta forno e infornare in forno caldo a 180º per 15'.


Aggiungi didascalia




Aggiungendo 3 cucchiaini di cacao e un goccino di latte alla metà dell'impasto, ho realizzato dei biscotti bigusto.

mercoledì 9 novembre 2016

Polpette di zucca

Lo so, mi sono fatta un po' monotona... ma la dolcezza e il colore di questo ortaggio mi fanno impazzire!!! Oltretutto, dopo aver comprato un'intera zucca se ne dovrà pur fare qualcosa, no?


Ingredienti
1 kg di zucca
1 uovo
pangrattato
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
erba cipollina
prezzemolo
noce moscata
sale
scamorza affumicata
olio evo

Pulire la zucca e tagliarla a pezzettoni, cuocerla a vapore. Prima di schiacciarla cercare di togliere quanta acqua sia possibile; io uso lo schiaccia patate, dopo averlo riempito schiaccio piano e gran parte dell'acqua fuoriesce e la elimino, poi schiaccio ciò che rimane. Mescolare alla purea di zucca l'uovo, il parmigiano e gli aromi che si preferiscono, amalgamare tanto pangrattato quanto necessario per ottenere un composto morbido, lasciare riposare un'oretta in modo che il pangrattato possa assorbire l'umidità della zucca. Riprendere il composto e formare delle pallottoline, inserire  all'interno un cubetto di scamorza affumicata. Disporre su una teglia coperta di cartaforno, oliare ciascuna polpetta e infornare in forno caldo a 200° fino a doratura, circa 30'/40'.

martedì 8 novembre 2016

Tortine con mele dell'Etna


A colazione è bene mangiare la frutta, vero? E se aggiungiamo zucchero, uova, panna fresca e poco altro è un grosso guaio? Se in casa c'è qualcuno che fa un uso smodato del forno, una colazione un po' più calorica è inevitabile!!!
La ricetta che ho eseguito l'ho scovata qui. Ho però utilizzato prodotti locali, in particolare delle deliziose e profumate "Puma Cola" dell'Etna!



Ingredienti

2 mele dell'Etna
1 limone, solo il succo
2 uova
150 gr zucchero
200 gr farina autolievitante
150 ml panna fresca
burro e farina per gli stampi
zucchero a velo per decorare

Sbucciare le mele, tagliarle a cubetti e irrorarle con il succo del limone, mettere da parte.
Montare uova e zucchero con le fruste finchè non siano ben gonfie, aggiungere pian piano la farina setacciata e amalgamare con una spatola con movimenti dall'alto verso il basso. Aggiungere la panna  cercando di non smontare l'impasto; suddividerlo nei pirottini da muffin e distribuire i cubetti di mela. Infornare in forno caldo a 180° coprendoli con carta stagnola, dopo 30' controllare la cottura, se le tortine non superano la prova stecchino togliere la stagnola e proseguire la cottura per altri 10'.


lunedì 7 novembre 2016

Zucca al rosmarino

Altra variante per gustarsi un buon contorno colorato!!! Adoro l'arancione;-)



Ingredienti per 2 persone
400 g di zucca
1 spicchio di aglio
olio evo
2 rametti di rosmarino
sale e pepe

Pulire la zucca e tagliarla a cubetti. Rosolare l'aglio in padella, aggiungere la zucca e il rosmarino spezzettato e lasciare cuocere. Salare, pepare e servire.

sabato 5 novembre 2016

Chocolate crinckles: biscotti alla lava

Biscotti facili, deliziosi e carinissimi da presentare! La ricetta l'ho letta su un ricettario Bimby ma è facile eseguirla anche senza l'aiuto di un robot. Ho preferito però, rispetto i 20' indicati per la cottura, lasciare in forno i biscotti solamente 10', o al massimo 12'; in questo modo rimangono molto morbidi e molto più cioccolatosi!!!
Da provare senz'altro;-)


Ingredienti
220 g di farina
130 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
50 g di burro
50 g di cacao amaro
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
50 g di zucchero a velo, per la finitura

Con Bimby
Tritare il cioccolato: 8'' vel.7
Aggiungere il burro: 2'30'' 60° vel.3
unire lo zucchero: 2'30'' 60° vel.3
Lasciare raffreddare il composto nel boccale, poi aggiungere le uova: 10'' vel.4
Unire la farina, il lievito e il cacao: 10'' vel.3, poi 10'' vel.4, infine 30'' vel. spiga.

Senza Bimby
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria, tenere da parte e far raffreddare. In una ciotola sbattere le uova e lo zucchero, amalgamare il cioccolato sciolti con il burro. Incorporare la farina setacciata insieme al cacao e al lievito. Amalgamare bene gli ingredienti.

In ogni caso
Raccogliere l'impasto e compattarlo formando una palla, avvolgerlo con la pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per un'ora.
Formare delle palline e rotolarle nello zucchero a velo, disporle su una teglia coperta di carta forno distanziandole tra loro; in cottura gonfiano. Cuocere in forno caldo a 180° per 10/12'.

venerdì 4 novembre 2016

Fusilli zucca e salsiccia

Pasta fresca e ingredienti di stagione. Con i primi freddi, anche un tocco di colore a tavola aiuta a recuperare energie!!!



Ingredienti a persona
200 g di zucca pulita
100 g di salsiccia
1 pezzetto di cipolla
120 g di pasta fresca
sale
pepe
semi di finocchio

Porre una pentola sul fuoco per cuocere la pasta. Nel frattempo, in una padella versare un filo d'olio e mettere la cipolla a imbiondire, aggiungere la zucca tagliata a pezzettini e lasciare sfrigolare per una decina di minuti. Aggiungere la salsiccia sbriciolata e insaporire con i semi di finocchio, il sale e il pepe se fosse necessario. Lasciare cuocere per altri 10'. Saltare con la pasta cotta al dente e servire!

giovedì 3 novembre 2016

Torta crostata al cioccolato

Oggi poco tempo da dedicare alla cucina ma la necessità di preparare un dolcetto per un onomastico importante; occasione, quindi, di provare una ricetta facile facile che la festeggiata ha trovato azzeccata!


Ingredienti

Cominciare dalla crema in modo tale che si possa raffreddare un po'.

per la crema al cioccolato
320 g di latte
65 g di zucchero
40 g di amido di frumento
30 g di cacao amaro
1 uovo

Mettere il latte sul fuoco e portarlo a ebollizione. Lavorare uovo e zucchero, amalgamare amido e cacao, versare il composto nel latte e mescolare con energia per qualche minuto finché la crema non sia ben addensata. Lasciare raffreddare con pellicola a contatto.

***

per la base
120 g di farina
80 g di zucchero
60 g di mandorle tostate tritate
50 g di burro
1 uovo

Mettere gli ingredienti tutti insieme in una ciotola e impastarli velocemente, stendere la frolla sulla base di una tortiera di 24 cm di diametro.

***

per la copertura
125 g di farina
80 g di zucchero
60 g di latte
20 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito

Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungere pian piano il resto degli ingredienti, per ultimo il lievito.
Ultimata la preparazione dell'impasto di copertura, mettere in una sac à poche 1/4 della crema al cioccolato e versare i 3/4 sulla base di frolla. Sulla crema versare l'impasto di copertura e, su questo, decorare a piacere con la crema della sac à poche. Infornare in forno già caldo a 180° per circa 35'.



domenica 30 ottobre 2016

Spinacine home made

Dobbiamo ridurre il consumo di carni rosse e aumentare quello delle verdure? Questo è un tentativo timido ma tanto tanto riuscito!!!


Ingredienti
200 g bocconcini di pollo
50 g di spinaci surgelati (1 cubetto)
20 g di parmigiano grattugiato
sale
per la panatura
1 uovo
pangrattato (q.b.)

Ho introdotto nel boccale gli spinaci surgelati con le lame del Bimby già in movimento, le ho tritate a vel. 8 per qualche secondo. Ho aggiunto anche i bocconcini di pollo. Ho unito anche il parmigiano, un pizzico di sale e amalgamato per qualche secondo a vel. 4. Ho dato forma ai medaglioni e li ho impanati: li ho prima bagnati nell'uovo sbattuto e poi li ho ricoperti di pangrattato.
Si possono friggere oppure, come ho preferito io, sono buonissimi anche cotti in forno a 200° fino a doratura (max 15'). Nel caso si preferisca la cottura in forno, oliare le spinacine in superficie.


Versione senza panatura con cottura alla piastra.

sabato 29 ottobre 2016

Tartufini tiramisù

Chi non ama il tiramisù? Chi non adora il perfetto connubio tra il caffè e il mascarpone? Se, come me, trovate questo dolce irresistibile eccolo presentato con una nuova veste!


Ingredienti
250 g di mascarpone
100 g di savoiardi (circa 12)
50 g di zucchero
3 cucchiai di caffè
cacao amaro

Sbriciolare i savoiardi. Montare con le fruste il mascarpone con lo zucchero. Aggiungere il caffè e la farina di savoiardi. Mescolare bene gli ingredienti e lasciare riposare in frigo per almeno 1 ora.
Formare con il composto delle palline e rotolarle nel cacao.

Ecco l'interno


Ricetta trovata qui.

venerdì 28 ottobre 2016

Zucca in agrodolce

Classica preparazione della zucca che lascia senza parole per la bontà!!!



Ingredienti

600 g di zucca
olio per friggere
2 cucchiai di zucchero
200 ml di aceto bianco
menta
sale

Tagliare la zucca a fette di circa 1 centimetro, friggere in abbondante olio. Man mano che le fette sono cotte disporle dentro una ciotola, salare e aromatizzare con foglioline di menta. Dopo aver completato la cottura, preparare l'agrodolce: mescolare bene l'aceto e lo zucchero fino a farlo sciogliere e versarlo sopra le fette di zucca. Ottima sia tiepida che fredda!

mercoledì 26 ottobre 2016

Plumcake tipo Mulino Bianco

Sofficissimo e profumato per la presenza dello yogurt all'albicocca, è ottimo liscio e ancor più prelibato con un velo di marmellata, o di nutella per i più irriducibili golosi ;-)


Ingredienti
200 g di farina 00
50 g di fecola di patate
150 g di zucchero
80 g di olio di semi di girasole
50 g di latte
1 yogurt albicocca
3 uova
1 bustina di lievito per dolci

Montare le uova con lo zucchero. Unire gli altri ingredienti lasciando le farine con il lievito per ultime. Versare l'impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato. Infornare in forno caldo a  180° per 35/40', vale sempre la prova stecchino.

lunedì 24 ottobre 2016

Cotolette alla palermitana

La cucina siciliana sa essere molto gustosa e sfiziosa anche nei piatti più semplici!



Ingredienti
filetto
olio evo
aceto di vino bianco
pangrattato
sale
pepe bianco

Immergere le fettine di filetto nell'aceto per circa 30', dopodiché sgocciolarle e ungerle abbondantemente con l'olio, coprire per bene con il pangrattato insaporito con sale e pepe e disporre su una teglia rivestita con carta forno. Infornare in forno caldo a 200° per circa 10/12'.
Servire calde!

domenica 23 ottobre 2016

Torta al cacao e avocado

Ho letto che i vegani sostituiscono il burro con l'avocado,  così, pur non essendo vegana né vegetariana, ho deciso di provare anch'io col preciso scopo di contenere i grassi e, se possibile, ricorrere ad una fettazza di torta quando la gola prende il sopravvento e i miei propositi dietetici cedono a favore di una irrefrenabile voglia di dolce.  Temo che, un giorno, a furia di togliere il burro, ridurre i grassi eliminare il colesterolo dimezzare le calorie... dovrò riuscire ad accontentarmi di annusare il barattolo del miele....



Ingredienti
200 g di zucchero
170 g di farina
125 g di yogurt alla vaniglia
100 g di avocado
50 g di cacao amaro
3 uova
1/2 bustina di lievito

Sbucciare l'avocado e schiacciarlo bene con una forchetta; se è bene maturo sarà facile perché è molto morbido. Montare le uova con lo zucchero, quando saranno gonfie unire alternandoli ingrediente secchi e liquidi, quindi la farina setacciata con il cacao e il lievito e l'avocado con lo yogurt. Versare l'impasto in una teglia coperta da carta forno bagnata e strizzata. Infornare in forno caldo a 180° per circa 40', vale sempre la prova stecchino!

mercoledì 12 ottobre 2016

Torta "Pokemon go"

Il gioco che ultimamente ha fatto impazzire mio figlio declinato in torta per i suoi 10 anni!
Auguri!!!



Ingredienti

per il Pan di Spagna, teglia rettangolare da 12 porzioni
400 di uova
400 g di zucchero
280 g di farina 00
120 g di fecola di patate

per la crema
120 cl di latte fresco intero
30 cl di panna fresca
330 g di zucchero
150 g di amido di frumento
6 uova
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

per la bagna
4 tazzine caffè
pari peso di acqua

per la stuccatura
400 g di cioccolato fondente
400 g di panna fresca

per la copertura
1 kg di pdz per la copertura di base

Pan di Spagna
Il PdS lo preparo sempre con 1 giorno di anticipo. Monto con le fruste uova intere e zucchero, per non meno di 20', incorporo delicatamente le farine setacciate usando una spatola con un movimento rotatorio che va dal basso verso l'alto. Verso l'impasto nella teglia imburrata e infarinata, lascio cuocere a 180° per circa 40'. Sforno, sformo, lascio raffreddare un po' e avvolgo con pellicola.

Per la crema
mi sono servita del Bimby, cuocendo la crema in due tempi. Gli ingredienti vanno messi tutti nel boccale: 9' 90° vel.4. Lasciare raffreddare in una ciotola con pellicola a contatto.

Per la bagna
preparo il caffè, allungo con pari quantità d'acqua e lascio raffreddare.

Per la ganache
metto sul fuoco la panna, quando ha quasi raggiunto il punto di ebollizione spengo e verso dentro il cioccolato tritato. Lascio riposare un paio di minuti, mescolo con decisione fino a ottenere una crema liscia e vellutata.

Per la copertura
ho utilizzato esclusivamente pasta di zucchero pronta e già colorata. La pokeball e Pikachu li ho modellati un paio di giorni prima perché asciugassero bene. La sera prima della festa, ho rivestito la torta e decorato con gli ultimi dettagli.


sabato 2 luglio 2016

Spaghetti con sugo di peperoni e tonno

Avendo l'accortezza di tenere a casa gli ingredienti necessari, in poche mosse e altrettanti minuti, è possibile portare a tavola un primo piatto delizioso! Per me è una ricetta favolosa!!!
Buon appetito;-)



Ingredienti per 4 persone

300 g di spaghetti
2 pomodori cuor di bue
1 peperone giallo
1 scatoletta di tonno (80 g)
10 capperi
4 olive nere
1 spicchio di aglio
basilico
peperoncino
sale

Rosolare lo spicchio d'aglio e il peperoncino frantumato nell'olio per qualche minuto. Togliere l'aglio e aggiungere il peperone tagliato a strisce sottili, cuocere per una decina di muniti. Nel frattempo pelare i pomodori, tagliarli a pezzetti e aggiungerli ai peperoni insieme ai capperi, alle olive denocciolate e al basilico; salare. Lasciare sul fuoco per altri 10'. Per ultimo aggiungere il tonno e lasciare insaporire 2'. Cuocere gli spaghetti e condire.



lunedì 13 giugno 2016

Crostata morbida al pistacchio di Bronte

Di una squisitezza impareggiabile per un'occasione speciale!


Ingredienti

Per la base, 1 teglia per crostata "furba"
100 ml di latte
100 g di zucchero
80 g di farina 00
80 g di pistacchi di Bronte, tritati
50 g di olio
2 uova
2 cucchiaini di lievito per dolci

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere il latte e l'olio, la farina 00 e i pistacchi di Bronte; infine amalgamare anche il lievito. Imburrare e infarinare lo stampo e versare l'impasto. Infornare in forno caldo a 180° e cuocere per 20'.

Per la crema al pistacchio
475 g di latte fresco intero
175 g di panna fresca
150 g di pistacchi di Bronte, tritati finemente
135 g di zucchero
30 g di amido di mais
30 d di amido di frumento
20 g di amido di riso

tutti gli ingredienti nel Bimby, tranne i pistacchi: 8' 90° vel.4; a fine cottura aggiungere i pistacchi tritati e amalgamare bene.

Per la bagna al cacao
50 ml di acqua
1 cucchiaino di cacao
1 cucchiaino di zucchero

sciogliere lo zucchero e il cacao nell'acqua intiepidita e lasciare raffreddare

Per finire
granella di pistacchi di Bronte
cioccolato fondente a scaglie


lunedì 30 maggio 2016

Sformato di ricotta e fagiolini

Adoro gli sformati di verdure e ortaggi, questo con i suoi colori vivaci è decisamente invitante!
Molto molto buono! Non se ne rimane delusi;-)




Ingredienti
400 g di carote
200 g di fagiolini
200 g di ricotta
100 g di pangrattato
50 g di parmigiano grattugiato
2 rametti di maggiorana
1 uovo
1 cucchiaio di semi di finocchio
olio
sale

Lessare i fagiolini per 20' e le carote a rondelle per 15'. Lasciare sgocciolare bene. Nel bicchiere del mixer unire la ricotta, le carote, l'uovo, il pangrattato, il parmigiano, la maggiorana e i semi di finocchio. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo, regolare di sale e aggiungere i fagiolini tagliati a tocchetti. Amalgamare.
Versare in una teglia foderata con carta forno, distribuire sopra un filino d'olio e infornare in forno caldo a 180° per 30'.



sabato 28 maggio 2016

Torta mocaccina

Ho appuntato la ricetta di questa torta qualche tempo fa ma non mi azzardavo a farla per paura di divorarla da sola! Non appena è arrivata l'occasione di radunarci tra amici di buona forchetta mi sono subito ricordata di quanto avevo in programma di fare!!!



Ingredienti

Per la frolla al cacao
270 g di farina
150 g di burro
90 g di zucchero
30 g di cacao amaro
1 uovo intero
1 tuorlo

Mischiare velocemente gli ingredienti come per una comune pasta frolla; oppure tutto nel Bimby per 20'' a vel.5. 

Per la crema pasticciera
250 g di latte fresco intero
2 cucchiai di zucchero
1 tuorlo
1 cucchiaio di amido di frumento

Tutto nel boccale del Bimby: 6' 90° vel.4. Lasciare raffreddare con pellicola a contatto.

Per la ganache al cioccolato fondente
200 g di cioccolato fondente tritato
100 g di panna fresca
1 tazzina di caffè

Scaldare la panna portandola quasi al bollore, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato fondente tritato. Attendere un paio di minuti e mescolare fino a ottenere una crema liscia e vellutata. Lasciare raffreddare. Quando la crema pasticciera e la ganache al cioccolato fondente saranno fredde unirle, tenendo da parte una tazzina di ganache) e amalgamarle bene insieme al caffè. 

Per la ganache al cioccolato bianco
200 g di cioccolato bianco tritato
100 g di panna fresca

Composizione della torta
Stendere la pasta frolla su una tortiera imburrata e infarinata, versare la crema pasticciera unita alla ganache al cioccolato fondente e infornare in forno a caldo a 180°, far cuocere per 35'.
Quando la torta si sarà raffreddata preparare la ganache al cioccolato bianco: scaldare la panna portandola quasi a bollore, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato bianco tritato. Attendere un paio di minuti e mescolare fino a ottenere una crema liscia e vellutata, versarla sulla torta.
Utilizzare la ganache al cioccolato fondente tenuta da parte per creare un decoro sulla torta.



Il mio decoro: ho tracciato delle linee parallele con la ganache al cioccolato fondente messa in un connetto di carta forno, poi con uno stecchino di legno sono passata perpendicolarmente sulle suddette linee, una volta in un senso una volta nell'altro.

sabato 2 aprile 2016

Panini aromatici alle patate

Il fine settimana finalmente posso dedicarmi a preparazioni un pizzico più impegnative, quelle che richiedono lievitazione e uso del forno. Mi piace alzarmi presto e, mentre i miei figli dormono, mi delizia lavorare gli impasti e annusare gli ingredienti, respirare i profumi che la cottura sprigiona nella mia cucina. Oggi colazione salata!


Ingredienti
500 g di farina di Kamut (o altra a piacere)
250 g circa di acqua tiepida
100 g di patate lessate e schiacciate
10 g di zucchero
10 g di sale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di semi di finocchio
1 cucchiaio di origano secco
1/2 cubetto di lievito di birra (anche meno se si allungano i tempi di lievitazione)

Sciogliere nell'acqua il lievito e lo zucchero, tenere da parte. Mescolare la farina con la purea di patate, i semi di finocchio e l'origano; fare la fontana e mettere al centro l'olio e l'acqua con il lievito tenuta da parte. Iniziare ad impastare, incorporare anche il sale e lavorare bene la pasta; aggiungere, se necessario, altra acqua tiepida: l'impasto deve risultare morbido. Con le mani unte formare una pagnotta e lasciare lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore). A lievitazione ottenuta, lavorare l'impasto ancora un po', formare dei panini e sistemarli direttamente su una teglia rivestita con carta forno,  lasciare lievitare per circa un'altra ora. Infornare in forno già caldo a 200°, cuocere per 10' quindi abbassare la temperatura a 180° e continuare la cottura per altri 10' o, comunque, fino a doratura.


sabato 19 marzo 2016

Zeppole di San Giuseppe napoletane

Le zeppole fritte napoletane sono arrivate anche a casa nostra in occasione della festa del papà.
La delusione iniziale dei commensali, quando hanno visto comparire questi dolci anziché le nostre croccanti crispelle di riso immerse nel miele, é sparita all'assaggio dimenticando la mia piccola truffa!!!
So che dovrò rimediare al più presto con un generoso vassoio di zeppole alla catanese!



Ingredienti

per la pasta
250 g di farina
250 g di acqua
40 g di strutto
4 uova
1 cucchiaio di grappa

La pasta per le zeppole fritte napoletane è simile alla pasta choux: è uguale la preparazione ma si distingue per la doppia cottura (prima una passata in forno e poi la frittura) e, ancora, per la percentuale di grassi inferiore.
In una pentola si porta a bollore l'acqua con lo strutto, si toglie dal fuoco e si aggiungono la grappa e la farina tutta in una volta, si mescola energicamente finché l'impasto divenuto omogeneo si compatta formando una palla. Si lascia raffreddare. Si aggiungono le uova, uno alla volta, facendole incorporare bene prima di unire il successivo. Quando l'impasto è pronto, con l'aiuto di un sac a poche, formare delle ciambelle su un foglio di carta forno. Infornare in forno caldo a 180° per 10/15', comunque finché iniziano a gonfiarsi. Nel frattempo, mettere a scaldare una pentola con olio profondo. Dopo la prima cottura in forno si procede con la frittura: immergere nell'olio caldo a 170° le zeppole e farle dorare da entrambi i lati, quindi farle asciugare su carta assorbente.

per la crema
400 ml di latte fresco intero
100 ml di panna fresca
100 g di zucchero
30 g di maizena
20 g di amido di riso
1/2 bacca di vaniglia, i semini
2 uova

per completare
amarene sciroppate


domenica 21 febbraio 2016

Torta Libro di Hogwarts

Per il suo compleanno mia figlia ha ricevuto un dono inaspettato... un libro di "Incantesimi per principianti" consegnato da Edvige e corredato da una pergamena con gli auguri del mittente!!!



La torta l'ho realizzata con il classico Pan di Spagna, farcita con crema al cioccolato e bagnata con succo d'arancia; coperta con un velo di panna e decorata con pasta di zucchero.
L'unica novità riguarda la pasta di zucchero al cacao fatta da me per realizzare la copertina del libro. Non è stato facile lavorarla perché si asciugava continuamente tra le mie mani, ho perseverato perché era proprio lo strato più vicino alla torta che probabilmente sarebbe stato mangiato. In compenso il sapore era ottimo.

Oreo drip cake

Per il compleanno della mia Silvia quest'anno ho preparato due torte: una, più semplice, l'abbiamo mangiata insieme a pranzo; l'altra, più impegnativa, l'ha presentata alla festa con le sue amiche.
La più semplice è a base di cacao, crema bianca e biscotti Oreo, messi insieme in maniera tale da richiamare la combinazione di sapori del biscotto in questione. L'unica particolarità della decorazione è data dalle gocce di cioccolato che colano lungo il bordo candido della torta. Il risultato è stato delizioso per gli occhi e il palato!


Ingredienti e procedimento

per il pan di Spagna al cacao
160 g di uova
160 g di zucchero
95 g di farina 00
40 g di fecola di patate
25 g di cacao

Montare le uova e lo zucchero finché scrivono. Aggiungere pian piano le farine setacciate insieme. Suddividere l'impasto in due teglie imburrate e infarinate dal diametro di 20 cm. Infornare in forno già caldo a 160° per 40' circa. Vale la prova stecchino.

per la crema Oreo
800 ml di latte fresco intero
250 g di panna fresca
200 g di zucchero
120 g di amido di mais
15 biscotti Oreo (1 tubo)

Versare nel boccale latte, panna zucchero e maizena, cuocere: 12' 90° vel.4
Versare in una ciotola con pellicola a contatto e lasciare raffreddare. Per la mia torta mi sono servita dei 3/4 della crema ottenuta, ai quali ho mescolato i 15 biscotti tritati a pezzettoni.

per la bagna al cacao
100 ml di acqua
2 cucchiaini di cacao
2 cucchiaini di zucchero

Versare gli ingredienti in un pentolino e far sobbollire una decina di minuti. Togliere dal fuoco e lasciare reaffreddare.

per la crema al burro
300 g di zucchero a velo vanigliato
160 g di burro morbido
essenza di vaniglia

Mescolare energicamente gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
Nel Bimby, lavorare ripetutamente, 15'' vel.6, raccogliendo tutto sul fondo

per la ganache di copertura
200 g di cioccolato fondente
140 g di latte
20 g di burro

In un pentolino versare il latte e aggiungere il cioccolato, lasciare sciogliere a fuoco bassissimo ed, infine, amalgamare il burro.
Far raffreddare un po', poi utilizzare.

per la finitura
biscotti Oreo
crema al latte

martedì 9 febbraio 2016

Castagnole alla ricotta e Cioccolaccio

Questo Carnevale, nonostante io detesti friggere, ho consumato litri di olio di arachidi appestando la casa e i miei capelli di un insopportabile e maleodorante vapore oleoso; con la soddisfazione, però di aver fatto il pieno di leccornie prima del digiuno quaresimale!!!
Concludiamo, quindi, la parentesi carnascialesca con una montagna di deliziose castagnole... consiglio caldamente di servirsi una generosa porzione e poi imporsi di non andare oltre...




Ingredienti

per le castagnole alla ricotta
250 g di farina 00
150 g di ricotta sgocciolata
2 uova
60 g di latte
50 g di fecola di patate
50 g di zucchero
25 g di burro
1 limone: la scorza grattugiata
1 bustina di lievito per dolci
olio di semi di arachide per friggere
zucchero per guarnire

In una ciotola mescolare energicamente il latte con la ricotta setacciata, il burro sciolto freddo, le uova,lo zucchero e la scorza di limone grattugiata. Quando il composto sarà omogeneo aggiungere la farina 00 e la fecola setacciate insieme al lievito.

Con il Bimby
Nel boccale mettere il latte, la ricotta, il burro morbido, le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone: 50''vel.6
Aggiungere la farina, la fecola e il lievito per dolci: 50''vel.6

In ogni caso
Mettere sul fuoco un tegame con abbondante olio e attendere che sia ben caldo. Con l'aiuto di due cucchiaini prelevare piccole porzioni di impasto (orientativamente formare delle pallottoline grandi quanto una nocciola), farle scivolare nell'olio caldo e friggere dolcemente.

per il cioccolaccio
300 g di latte
150 g di zucchero
60 g di cioccolato fondente
60 g di cacao amaro
40 g di amido di mais
cannella q.b.

Tritare il cioccolato fondente e unirlo al resto degli ingredienti in una casseruola, portare a bollore mescolando continuamente, far addensare qualche minuto.

Con il Bimby
Tritare il cioccolato: 15'' vel.Turbo (lentamente!!!)
Inserire il resto degli ingredienti e cuocere: 10' 90° vel.4



domenica 7 febbraio 2016

Ciambelle

Stamattina, insieme al fragrante aroma del caffè, a casa mia si è diffusa pure una "salutare" nuvola di fritto!!! Buona colazione!!!



Ingredienti per 10 ciambelle
300 g di farina 0
150 g di latte
1 uovo
30 g di zucchero
30 g di strutto
10 g di grappa
6 g di lievito di birra (1/4 di cubetto)
1/2 limone, la buccia grattugiata
1 pizzico di sale

Con il Bimby
Versare nel boccale 75 g di latte (la metà di quello previsto), il lievito di birra, lo zucchero e lo strutto a pezzetti: 2' 37° vel.2
Aggiungere la farina, l'uovo e il pizzico di sale: 50''vel.5
Avviare la lavorazione a spiga per 5' e aggiungere dal foro del coperchio la grappa e il resto del latte. Prelevare l'impasto con le mani infarinate e porlo a lievitare per 1h.
Prendere l'impasto e stenderlo allo spessore di 1 cm. Ricavare le ciambelle con l'aiuto di 2 coppapasta (uno più grande del diametro di 10 cm e uno più piccolo di 2 cm), sistemarle su un foglio di carta forno e lasciarle lievitare per 2h.
Mettere una padella sul fuoco. Per non sgonfiare le ciambelle, cosa che potrebbe succedere toccandole, tagliare la carta forno in modo tale da lasciare un quadrato sotto ogni pezzo da friggere. Immergere nell'olio caldo le ciambelle con il loro quadrato di carta che si staccherà dopo qualche secondo. Rigirarle, ritirarle e spolverarle con zucchero semolato.


mercoledì 3 febbraio 2016

Vellutata di finocchi e carote

Sfido chiunque a non apprezzare questa fresca e, al contempo, dolce e saporita vellutata; la preferita dai miei figli!!!



Ingredienti
500 g di acqua
350 g di finocchi (1 grande)
250 g di carote (4/5 grandi)
40 g di porro o 1/2 cipolla
30 g di olio evo
1 cucchiaino di dado vegetale o sale 

Mettere le verdure tagliuzzate in una pentola ricoprire con l'acqua, insaporire con sale (o dado) e lasciare cuocere per 20'. Un paio di minuti prima del termine della cottura aggiungere l'olio. Al termine omogeneizzare con un frullatore ad immersione.

lunedì 1 febbraio 2016

Torta al cioccolato e pistacchio di Bronte

Le torte in pasta di zucchero mi hanno un po' stancata, di conseguenza mi sono impegnata nella ricerca di una torta speciale per la combinazione dei sapori che ho valorizzato con la preparazione casalinga di tutte le sue parti.
Per il compleanno del mio papà, nonché mio fornitore ufficiale del prezioso gheriglio, ho presentato a tavola una torta infinitamente golosa grazie al cacao del Pan di Spagna, al cioccolato della glassa, al pistacchio di Bronte della farcitura e ai bignè e cannoli, rigorosamente realizzati da me, a completare degnamente il tutto!!!
Vi serve altro per replicare l'idea???


Ingredienti e procedimento

***
per il Pan di Spagna al cacao
240 g di uova (3 grandi e 2 medie)
240 g di zucchero
140 g di farina 00
70 g di fecola di patate
30 g di cacao amaro

Ho montato uova e zucchero per 20', cioè fino ad ottenere una massa gonfia e spumosa che "scrive", poi, con l'aiuto di una spatola, ho unito pian piano le polveri che avevo setacciato insieme facendo molta attenzione per non smontare la massa... stavolta non ho aggiunto lievito!!!
Ho versato il composto in una tortiera dal diametro di 26 cm e alta 6 cm partendo dall'esterno e procedendo a spirale: così ho evitato che si alzasse la cupoletta!
In forno caldo a 160° per 50'.

***
per la crema pasticciera al pistacchio di Bronte
800 g di latte fresco intero
200 g di panna fresca
200 g di zucchero
200 g di pistacchi pelati
100 g di amido di mais
4 uova

Per prima cosa ho tritato finissimamente i pistacchi cercando di ottenere qualcosa di simile alla pasta di pistacchi: con il Bimby, in due riprese per un massimo di 100 g di frutta secca alla volta: 15'' pian piano fino a vel.8 poi ripetere tre quattro volte 15'' pian piano fino a vel turbo.
Tutti gli ingredienti previsti per la crema, ad eccezione della pasta di pistacchi, nel boccale: 12' 90° vel.4. Unire la pasta di pistacchi, con il Bimby in movimento a vel.4.
Versare in una ciotola con pellicola a contatto e lasciare raffreddare.

***
per la glassa al cioccolato
200 g di cioccolato fondente
100 g di burro
40 g di acqua

Tritare il cioccolato, versare tutto in un pentolino e sciogliere a bagnomaria. Utilizzare dopo un breve raffreddamento.

***
per i cannoli al cacao (10/12 grandi)
200 g di farina 00
80 g di aceto di vino rosso
20 g di strutto
20 g di zucchero
20 g di cacao
20 g di vino alle mandorle
buccia grattugiata di mezza arancia

Lavorare gli ingredienti fino a formare una palla liscia ed omogenea. Lasciare riposare mezz'ora. Tirare una sfoglia sottile, ottenere dei rettangoli con diagonale pari alla lunghezza del cannello di acciaio (necessario per ottenere i cannoli). Avvolgere il rettangolo di pasta attorno al cannello e incollare i lembi con un po' di albume d'uovo. Friggere velocemente in abbondante olio di arachidi.

***
per i bignè (circa 28)
250 g di acqua
150 g di farina 00
100 g di burro a pezzetti
4 uova
1 pizzico di sale

In una casseruola versare l'acqua, il sale, il burro e il pizzico di sale e mettere sul fuoco. Appena l'acqua bolle, togliere dal fuoco e versarvi dentro, tutta in una volta la farina e mescolare bene. Porre di nuovo la pentola sul fornello acceso e cuocere per 10' mescolando di continuo. Spegnere la fiamma e lasciare raffreddare. Incorporare le uova una alla volta mescolando da sotto in su. Lavorare la pasta fin quando diventa liscia e morbida.

Con il Bimby:
nel boccale mettere l'acqua, il sale e il burro: 10' 100° vel.2, unire la farina: 30'' vel.4. Lasciare cuocere per 10' ad apparecchio spento, durante questo intervallo mescolare 5 volte a vel.4.
Lasciare reaffreddare l'impasto, poi unire le uova una alla volta mentre il Bimby è azionato a vel.4, lavorare 30/40'' vel.5.

... in ogni caso...
con l'aiuto di due cucchiaini prelevare porzioni di impasto e poggiarle su una placca ricoperta con carta forno. Cuocere in forno caldo a 180° fino a doratura, circa 20'.

***
per la bagna
200 g di acqua
100 g di zucchero
4 cucchiaini di cacao
mezza bacca di vaniglia spezzettata

Tutto in un pentolino, far bollire fino a ridurre un po'. Filtrare e lasciare raffreddare.

***
per la finitura
granella di pistacchi di Bronte