Pagine

mercoledì 8 febbraio 2012

Sformato di cavolfiore

Dedico questo piatto a chi mangia controvoglia le verdure perchè lo divoreranno,
a chi supera la diffidenza verso cibi poco graditi perchè è semplicemente sublime,
a chi si lascia sedurre dalla crosticina goduriosa perchè è irresistibile.
Non riuscirete a fermarvi ad una sola porzione... io non l'ho fatto:-P



Ingredienti
500 gr di cavolfiore, le cimette
30 gr di olio evo
2 cucchiai di farina
200 ml di latte
1 cucchiaino di dado vegetale
1 tuorlo d'uovo
30 gr di parmigiano grattugiato
noce moscata
pepe nero

Mettere a bollire le cimette del cavolfiore con la foglia d'alloro, cuocere per 20', scolarlo.
In una casseruola versare l'olio e metterci il cavolfiore, schiacciarlo con una forchetta, aggiungere il dado, la noce moscata ed il pepe. Continuando a mescolare, amalgamare la farina ed incorporare il latte versandolo a filo. Si otterrà un composto cremoso.
Togliere dal fuoco la casseruola, aggiungere il tuorlo, amalgamare bene e regolare, se necessario, di sale.
Ungere e cospargere di pangrattato una pirofila da forno, versarci dentro il composto, cospargere la superficie con altro pangrattato e un filo d'olio evo.
Infornare a 200° per 20/25 minuti: si dovrà formare una crosticina dorata e croccante.
Servire tiepido.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti piace la ricetta, se hai provato a realizzarla, se vuoi darmi la tua opinione scrivi qui