Pagine

sabato 29 settembre 2012

Rotolini di platessa al pistacchio

Da buona brontese adoro il pistacchio in tutte le sue declinazioni, è un ingrediente molto versatile e di facile accostamento  grazie al sapore intenso e delicato, all'aroma inconfondibile, al colore verde smeraldo. Senza contare che anche gustato da solo è buonissimo, sia da fresco che da secco.
Oggi qui abbiamo la Sagra. Stasera, infatti, approfitteremo delle meraviglie che si trovano in vendita negli stands allestiti per le strade: durante questa occasione i ristoratori in generale e i pasticceri in particolare si sbizzarriscono dando corpo alle proprie idee in fatto di preparazioni gastronomiche. Anche io ho ritenuto "doveroso" portare a tavola il nostro prezioso frutto preparando della semplice platessa che con l'aggiunta di ingredienti comunissimi e una spolverarata di pistacchio diventa un piatto prelibato.

 
Ingredienti per 4 persone
8 filetti di platessa
100 g di pistacchio di Bronte tritato
2 fette di pan carrè tritate
1 spicchio di aglio
prezzemolo
basilico
menta
sale
pepe bianco
olio evo
 
Preparare un trito con il pan carrè, l'aglio, le erbette aromatiche, il sale il pepe e una bella cucchiaiata di pistacchio di Bronte.
Distribuire il trito sui filetti di platessa, arrotolarli e "impanarli" con il restante pistacchio. Sistemare gli involtini su una teglia coperta di carta forno, salare e condire con un filo di olio evo.
Infornare a 220° per 10'.
 
Con questo post partecipo al contest promosso da Tiziana del blog Pecorella di Marzapane e dal giornale di informazione e cultura enogastronomica Scelte di gusto


 
 
 
 

 

1 commento:

  1. Ciao Mariangela, questa tua ricetta, con i pistacchi di bronte ad arricchire il tutto, è perfetta per cui in bocca al lupo e ti auguro che questo sia solo il primo di mille contest e di tanti successi ^_^
    Grazie per aver partecipato,
    Tiziana

    p.s. non devi postare tu la ricetta su Scelte di Gusto, va benissimo così come hai fatto :) grazie

    RispondiElimina

Se ti piace la ricetta, se hai provato a realizzarla, se vuoi darmi la tua opinione scrivi qui