Pagine

venerdì 5 settembre 2014

La Torta al Pistacchio di Bronte

In un giorno così speciale, quello del mio anniversario di matrimonio, ho scelto di svegliarmi con il profumo e il sapore di uno degli ingredienti più preziosi che si possano avere in cucina!
Questa è la ricetta che, credo con minime variazioni, seguiamo in tutte le case brontesi. Per realizzare la torta al pistacchio non è prevista la presenza di burro, olio o margarina, è presente una piccolissima quantità di farina e ciò che si gusta è un soffice morbido pieno fresco... un perfetto morso al pistacchio!

Io ve l'ho detto!



Ingredienti
per una teglia da 20/22 cm
200 g di pistacchi sgusciati di Bronte
125 g di zucchero
3 uova
25 g di farina 00 (1 cucchiaio)
1 bicchierino di marsala
1 cucchiaino di lievito per dolci

Per prima cosa controllare i pistacchi in modo tale da eliminare eventuali frammenti di guscio (dolorosissimi se si scoprono tra i denti!) e tritarli finemente.
In una ciotola aprire le uova, versare lo zucchero e il bicchierino di marsala; montare fino ad avere una massa gonfia e spumosa.
Incorporare il cucchiaio di farina e la polvere di pistacchi. Aggiungere, infine,  il lievito.
Versare in uno stampo imburrato o coperto da carta forno e infornare a 160° per i primi 10', poi alzare la temperatura a 180° e continuare la cottura per altri 15'.




15 commenti:

  1. E' UNA BELLISSIMA TORTA GOLOSA!!!TANTI AUGURI PER L'ANNIVERSARIO, GODITI QUESTO GIORNO FINO IN FONDO!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Mariangela tanti auguri cara!!!E questa torta è da svenimento. Un mio amico mi ha appena portato una crema di pistacchi da Bronte e ce la stiamo litigando in famiglia. Questa torta me la segno. Il problema è trovarli qui questi pistacchi di Bronte! Quando scendo a Natale ne faccio il pieno e me li porto su!!
    Un abbraccio!
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli auguri Monica!
      Sì, ti consiglio di fare una bella scorta di pistacchi di Bronte appena ne avrai la possibilità; le ricette che ne prevedono l'utilizzo sono numerose, una più squisita dell'altra!

      Elimina
  3. Adoro i pistacchi.... Stragolosa!!!'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi ama i pistacchi non può perdersela!!!

      Elimina
  4. Ioooo amoooo i pistacchi cara Mariangela ..come ben sai li piazzo ovunque :DDD BRAVISSIMA, un ottimo risultado :-) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, se non l'hai ancora fatta, questa torta devi proprio provarla!
      A presto! Un abbraccio!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Il pistacchio di Bronte è così buono che non si può non amarlo!!!

      Elimina
  6. Mamma mia quanto deve essere buona!!!! Bravissima :-) Ciao, buona giornata
    Federica .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai indovinato, Federica! È molto buona, devi provarla ;-)

      Elimina
  7. Bellissima e golosissima! Complimentiiiii
    Ti abbraccio
    ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una torta che piace tanto! Provala!

      Elimina
  8. Ho scoperto per caso il tuo blog, davvero interessante e dolcissimo. Adoro i pistacchi e cerco di procurarmi almeno la pasta di pistacchio da Bronte per i miei gelati e creme. Fortunata te ad avere a portata di mano questa delizia.
    Sono in ritardo di un anno e di un mese per gli auguri, ma mi fa piacere inviarteli comunque, a me fa sempre molto piacere riceverli, spero anche a te.
    Credo che ti seguirò anche come tuo lettore fisso.
    Se ti fa piacere ti aspetto nel mio blog
    A presto,ciao
    Stefania

    RispondiElimina

Se ti piace la ricetta, se hai provato a realizzarla, se vuoi darmi la tua opinione scrivi qui