Pagine

domenica 12 ottobre 2014

Auguri al mio juventino!

Che soddisfazione! Sono riuscita a stupire mio figlio con la torta che ho realizzato per il suo 8º compleanno, trasformando in pasta di zucchero la sua passione per il calcio e per la sua squadra del cuore.
Considerando la poca esperienza con la pasta di zucchero, la realizzazione è stata impegnativa ma il risultato decisamente appagante!





Ingredienti

***
Pan di spagna
Seguendo la ricetta di sempre ne ho cotti due; uno da 8 uova da cui ho ricavato 2 strati e un altro da 6 dal quale ho ricavato il 3º.


***
Crema pasticciera
1500 ml di latte intero fresco
480 g di zucchero
12 tuorli
210 di farina 00
2 bustine di vanillina
2 pizzichi di sale

L'ho fatta in due riprese utilizzando il Bimby. Ho versato tutti gli ingredienti nel boccale: 14' 90º vel 4.

In alternativa versare il latte, la vanillina, il sale e metà dello zucchero in una casseruola. Portare a ebollizione.
In un altro recipiente lavorare l'altra metà dello zucchero con i tuorli e poi aggiungere la farina. Aggiungere questo pastello al latte e cuocere mescolando continuamente.


***
Bagna al caffè

Per 1 litro ho fatto 10 caffè che ho poi allungato con acqua.


***
Per ricoprire la torta
500 ml di panna
2 panetti di pasta di zucchero, ognuno fatto con
450 g di zucchero a velo... per iniziare!!!
6 g di colla di pesce ( 2 fogli e 1/2 della Paneangeli)
50 g di miele di acacia
30 g  di acqua

Ammorbidire la gelatina nell'acqua, saranno necessari 10' circa, quindi, senza scolare né strizzare la colla di pesce, unire il miele e portare sul fuoco. Mescolare finchè la gelatina si sarà sciolta completamente e insieme al miele si otterrà un composto fluido e omogeneo. Versare il composto sullo zucchero e lavorarlo fino ad ottenere un panetto morbido, aggiungere pian piano altro zucchero finchè l'impasto non sarà più appiccicoso.
Con il Bimby: versare nel boccale lo zucchero e successivamente la gelatina ammorbidita e sciolta con il miele: 10'' vel 5. Lavorare ancora con le mani e altro zucchero a velo.


***
Per decorare
libero sfogo alla fantasia

Mi sono servita di 500 g di pasta di zucchero nera già pronta e, inoltre, di circa 600 g di pdz bianca (sempre di tipo industriale) per modellare gli esagoni del pallone, la zebra, la sciarpa e la sagoma del toro. Poi, aggiungendo i coloranti in gel rosso e in gel, gli ultimi dettagli.


12 commenti:

  1. e' stupenda, sei bravissima!!!Auguroni a tuo figlio!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Ottima torta, splendida realizzazione. 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te, che sei la maestra della pasta di zucchero, fa un certo effetto!!!
      Grazie!

      Elimina
  3. Auguroni al tuo ometto e complimenti a te che sei stata davvero super fantasticamente brava :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna! In effetti ho stupito me stessa:-P

      Elimina
  4. wow!!! Sarà sicuramente buonissima!! Auguri al piccolo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono andata sul sicuro con crema pasticciera e bagna al caffè... è piaciuta a tutti!

      Elimina
  5. Complimenti è una meraviglia, bravissima..... e auguri al festeggiato!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Tutti questi complimenti mi fanno arrossire:-P

      Elimina
  6. Lo credo bene che l'hai stupito, questa piacerebbe a chissà quanti altri juventini!
    Complimenti, bravissima! Io non ci riuscirei mai temo...
    Veronica

    RispondiElimina

Se ti piace la ricetta, se hai provato a realizzarla, se vuoi darmi la tua opinione scrivi qui