Pagine

martedì 21 febbraio 2012

Buon compleanno Silvia!




Ingredienti per il pan di spagna:
ne ho accostati due, ognuno fatto con
4 uova
260 gr di farina 00
260 gr di zucchero
50 gr di acqua
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Col Bimby (ricetta base)
Mettere nel boccale le uova, la farina e lo zucchero: 1' vel 5
dopo 25'', mentre il robot continua a lavorare, versare l'acqua
dopo altri 15'' aggiungere il lievito e il sale.


Versare l'impasto dentro una teglia imburrata o ricoperta di carta forno e infornare per 35' a 170°.
A fine cottura, sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di tagliarlo a metà.

***

Ingredienti per la crema al cioccolato,
ne ho preparate due dosi, ognuna con
500 gr di latte intero
160 gr di zucchero
90 gr di amido di frumento
40 gr di cacao amaro
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
4 tuorli d'uovo

Portare a bollore il latte con metà dello zucchero e il sale. A parte lavorare i tuorli con lo zucchero restante, quindi unire l'amido. Aggiungere il latte al composto e cuocere per 1 minuto dopo aver raggiunto l'ebollizione.

Col Bimby
Versare nel boccale tutti gli ingredienti, cuocere: 7' 90° vel 4.

Lasciare raffreddare completamente prima di utilizzarla.

***

Ingredienti per la pasta di zucchero



mercoledì 15 febbraio 2012

Pan di zucca versione "pan zuccoli"

Mi piace la zucca!
Ho scoperto che esiste una grande varietà di ricette che prevedono l'utilizzo di questo simpatico ortaggio sfruttandone l'incredibile versatilità. Mentre cercavo nuove idee ho scovato il pan di zucca ed, in particolare, una ricetta corredata da un'immagine alla quale non ho resistito. Ho provato subito a realizzarla. Ho però sostituito l'uvetta della ricetta in questione con delle gocce di cioccolato fondente e sistemato le singole palline d'impasto negli stampi da muffin.
Il risultato è stato ottimo e molto più soddisfacente di altre ricette (senza zucca) di pane dolce provate in passato.
Appena sfornati io e mio figlio ne abbiamo fatti sparire una buona parte e ci siamo fermati solo perchè, essendo le 13:30, dovevamo affrontare il pranzo! No, non era la fame ad approvarli: a merenda erano ugualmente deliziosi!



Ingredienti per 26 pezzi
400 gr di zucca ridotta in purea
660 gr di farina manitoba
150 ml di latte
130 gr di zucchero
60 gr di burro
60 gr di gocce di cioccolato fondente
1 cubetto di lievito di birra
1 pizzico di sale
gelatina di albicocche*

Per prima cosa preparare la zucca.
Pulirla, tagliarla a pezzetti e cuocerla al vapore per 10'.

Frullare la zucca e tenerla da parte.
Sciogliere il lievito nel latte intiepidito, aggiungere lo zucchero, il burro fuso, la purea di zucca e il pizzico di sale. Setacciare la farina dentro una ciotola, fare la fontana, pian piano versare dentro la miscela con il lievito e, con una forchetta, amalgamare la farina. Lavorare l'impasto fino al completo assorbimento dei liquidi. Aggiungere altra farina se l'impasto lo richiede.

Nel Bimby
Frullare la zucca cotta: 20'' vel 6.
Inserire nel boccale il latte, il burro a pezzettini, il lievito e lo zucchero: 3' 37° vel.1
aggiungere la farina e impastare 3/4' in modalità spiga;
aggiungere, infine, le gocce di cioccolato: 1' vel.spiga.

Formare una palla e lasciare lievitare fino al raddoppio, (non dentro il forno spento ma caldo: le gocce di cioccolato si scioglierebbero "sporcando" l'impasto durante la rilavorazione).
Dopo la lievitazione, rilavorare l'impasto brevemente, suddividerlo in palline e sistemarle distanziate sulla teglia prescelta per la cottura. Lasciare lievitare una seconda volta per un'oretta e infornare in forno caldo a 180° per 20'. Appena fuori dal forno spennellare con la gelatina.

*Per quanto riguarda la gelatina di albicocche che non conosco e neanche trovato in vendita, ho ovviato scaldando 2 cucchiai colmi di marmellata e 2 di acqua dentro un pentolino fino a scioglierli, e filtrato il tutto attraverso un colino a maglie fitte.

Da consumare in giornata: l'indomani perdono in fragranza.

martedì 14 febbraio 2012

Torta speciale al cioccolato e...

Oggi è la volta di una torta strepitosa.
I bambini la divorano, gli adulti ne ingoiano fette su fette smettendo solamente quando sul vassoio non rimangono più nemmeno le briciole. È sofficissima pur non contenendo quantità eccessive di burro. Ha un sapore divino ma non di semplice cacao.
Purtroppo un neo lo ha: non si può preparare tutto l'anno perchè richiede un ingrediente stagionale: la zucca!
Correte dal fruttivendolo, qualcosa si trova ancora; perchè questa ricetta merita, merita, merita davvero!




Ingredienti
400 gr di zucca pulita
200 gr di zucchero
3 uova
100gr di farina 00
60 gr di burro fuso
50 gr di cacao amaro
50 gr di gocce di cioccolato fondente
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Tagliare la zucca a tocchetti e farla cuocere a vapore, bastano 10'. Farla raffreddare, frullarla e tenerla da parte. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere la zucca e amalgamare. Continuare con gli alri ingredienti amalgamandoli uno per volta: la farina setacciata, il burro, il cacao, il pizzico di sale e il lievito. Infine, incorporare le gocce di cioccolato.

Col Bimby
Versare nel boccale le uova con lo zucchero e montare: 1' vel 4;
Unire la zucca cotta al vapore, la farina e il burro morbido tagliato a pezzettini: 30'' vel 6/7;
aggiungere il cacao e il lievito: 30'' vel 6;
infine aggiungere le gocce di cioccolato: 20'' vel 2.

Versare in una tortiera con diametro di 24/26 cm e cuocere in forno caldo a 180° per 40'.
Se si preferisce prepare delle tortine per la cottura bastano 25'. Utilizzando dei pirottini medi si ottengono 18 tortine.

Se si vuole, ricoprire la torta con dello zucchero a velo solo prima di servirla; l'umidità della torta tende a sciogliere lo zucchero.

lunedì 13 febbraio 2012

Bretzel


Da quando ho assaggiato questo pane a Bolzano non ho smesso di rifarlo a casa.
Tutti coloro ai quali l'ho proposto vengono conquistati dal sapore, che è quello dei salatini alsaziani, e dalla divertente forma a fiocco.
La ricetta di Barbara Vigiani, che ho utilizzato, è assolutamente perfetta!




Ingredienti

500 gr di farina
250 gr di acqua
25 gr di lievito di birra
10 gr di sale
10 gr di polvere lievitante
15 gr di strutto
inoltre
500 ml di acqua
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio

Col Bimby
Versare nel boccale l'acqua e sbriciolarvi il lievito fresco, scioglierlo: 2'30'' 37° vel 1;
aggiungere la farina, la polvere lievitante, lo strutto a pezzettini e il sale, impastare: 3/4' vel Spiga.
Prendere l'impasto, formare una palla, adagiarla in una ciotola e farla lievitare al caldo per mezz'ora. (Trovo molto pratico lasciare lievitare l'impasto nel forno spento ma preriscaldato a 50°).
Mettere a bollire l'acqua e il bicarbonato e, nel frattempo, modellare i bretzel: dividere l'impasto in 8 pallette, stirare ognuna a forma di filoncino con le estremità assottigliate, portare verso l'alto le punte e intrecciarle due volte, poi girarle verso il basso schiacciandole un pò sull'impasto per farle aderire.
Adesso, immergere i bretzel nell'acqua bollente finchè non risalgono a galla (ci vogliono pochi secondi). Procedere con uno o due alla volta, dipende dalla larghezza della pentola. Man mano che si scolano sistemarli su una teglia rivestita di carta forno. Decorare con dei granelli di sale grosso e infornare in forno preriscaldato a 220° per 13/15'.
Far raffreddare e gustare.

sabato 11 febbraio 2012

Patate sabbiose

Un contorno semplice ma gustoso, richiede una moderata quantità d'olio e assicura un saporito velo croccante.
Della ricetta di Anna Moroni ho omesso la pancetta, così è ancora più light! Semprechè le patate possano esserlo.



Ingredienti per 4 persone

800 gr di patate
pangrattato
olio evo
sale
mix di spezie: pepe nero, noce moscata, paprika dolce

Sbucciare le patate, tagliarle a tocchetti e sbollentarle per 3'. Scolarle e sistemarle in una teglia, condirle con le spezie, il sale e l'olio. Mescolare per insaporirle bene e cospargere il pangrattato. Infornare a 180° con forno ventilato, rimescolare le patate dopo i primi 10' di cottura e, poi, lasciare cuocere per altri 30'.
Servire calde.

venerdì 10 febbraio 2012

Schiacciatina di patate

Ore 19:10
Rientro a casa stanchissima, cerco il divano e mi ci tuffo, vedo volare le mie scarpe e un tonfo disturba quel minuto di riposo insieme al pensiero della cena. Ho subito risolto: penso che preparerò delle velocissime e nutrienti bistecchine con una semplice insalata di finocchi.
Riprendo fiato... NOOOOOOO, controllo e... ho solo 3 fette di pane. Sono sulla soglia della disperazione, non possono bastare, a casa mia il cestino del pane deve straripare altrimenti non puoi saziarti, posso imbandire la tavola con infinite delizie, ma il pane NON PUÒ, NON DEVE mancare!
Come mi posso ingegnare? Come un'illuminazione mi ritorna in mente una ricetta vista tempo fa in rete, non prevede lievitazione e sembra davvero appetitosa.
Comunque non ho scelta e accendo il forno.
La preparazione è veloce e la cena salva!

 


Ingredienti
350 gr di patate affettate con la mandolina
350 gr di acqua
200 gr di farina
50 gr di parmigiano grattugiato
30 gr di olio evo
Sale e pepe

In una ciotola emulsionare l'acqua e l'olio, aggiungere il sale, il pepe, il parmigiano, la farina setacciata e mescolare con una frusta. Infine, unire le patate, versare l'impasto sulla leccarda del forno ricoperta con carta forno, l'ultimo giro d'olio e infornare a 180° per 40'. Servire calda tagliata in trancetti.

giovedì 9 febbraio 2012

Torta al cacao di Ada Boni

Oggi inauguro la categoria dei dolci al cioccolato con una ricetta storica di Ada Boni.
Si tratta di un dolce light (vista l'assenza di burro e uova), dal sapore fortemente "cioccolatoso" ma da mangiare senza rimorsi anche ogni giorno.
Io ho preferito il formato mignon.






Ingredienti
200 gr di farina 00
250 gr di zucchero
100 gr di cacao amaro
250 gr di latte intero
1 bustina di lievito per dolci
1 arancia: la scorza grattugiata







In una ciotola mescolare lo zucchero con la farina e il cacao setacciati, aggiungere il latte e amalgamare. Infine, incorporare la scorza d'arancia e il lievito. Versare l'impasto in una tortiera imburrata e cosparsa di pangrattato.

Col Bimby
Versare tutti gli ingredienti nel boccale: 20 secondi velocità 4.

Infornare a 180 gradi per 40 minuti, vale sempre la prova stecchino.

mercoledì 8 febbraio 2012

Sformato di cavolfiore

Dedico questo piatto a chi mangia controvoglia le verdure perchè lo divoreranno,
a chi supera la diffidenza verso cibi poco graditi perchè è semplicemente sublime,
a chi si lascia sedurre dalla crosticina goduriosa perchè è irresistibile.
Non riuscirete a fermarvi ad una sola porzione... io non l'ho fatto:-P



Ingredienti
500 gr di cavolfiore, le cimette
30 gr di olio evo
2 cucchiai di farina
200 ml di latte
1 cucchiaino di dado vegetale
1 tuorlo d'uovo
30 gr di parmigiano grattugiato
noce moscata
pepe nero

Mettere a bollire le cimette del cavolfiore con la foglia d'alloro, cuocere per 20', scolarlo.
In una casseruola versare l'olio e metterci il cavolfiore, schiacciarlo con una forchetta, aggiungere il dado, la noce moscata ed il pepe. Continuando a mescolare, amalgamare la farina ed incorporare il latte versandolo a filo. Si otterrà un composto cremoso.
Togliere dal fuoco la casseruola, aggiungere il tuorlo, amalgamare bene e regolare, se necessario, di sale.
Ungere e cospargere di pangrattato una pirofila da forno, versarci dentro il composto, cospargere la superficie con altro pangrattato e un filo d'olio evo.
Infornare a 200° per 20/25 minuti: si dovrà formare una crosticina dorata e croccante.
Servire tiepido.